Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

News, finanza e famiglia: i siti più visitati dagli italiani

Del: 12/12/2006

Ad ottobre il mercato Internet consolida i risultati importanti messi a segno a settembre.
Sono stati 17,7 milioni gli italiani che si sono connessi almeno una volta al Web nel mese, 19,8 milioni se includiamo anche coloro che hanno utilizzato un instant messenger o scaricato musica o film.
Accanto ad una leggera flessione dell’audience (dell’1% circa) si verifica un incremento del consumo del mezzo, in termini di numero di sessioni (29 sessioni nel mese, +4%) e di tempo speso online (oltre 18 ore e 10 minuti, +6%).
Per la prima volta si supera la soglia delle 18 ore spese online nel mese per persona, un dato che avvicina la fruizione del mezzo da parte dei navigatori italiani a quella degli inglesi, che passano online in media solo 20 minuti in più (18 ore e 31 minuti per la precisione).
L’utilizzo delle applicazioni Internet cresce del 3% rispetto al mese precedente, sia in temini di utenti (13,8 milioni) che di tempo speso (4 ore e 37 minuti), in media 19 sessioni nel mese di circa 15 minuti.
Si è ripreso a navigare in maniera consistente anche da casa. Lo testimoniano gli incrementi nei consumi dell’utenza domestica e l’aumento di traffico registrato durante il fine settimana: anche quest’anno l’autunno si conferma un periodo molto congeniale alla rete.

Ad ottobre i navigatori si concentrano sui siti di news, di finanza e su quelli relativi alla sfera personale e familiare.
Per quanto riguarda le tipologie di siti più visti registriamo una sostanziale stabilità.
L’86% dei navigatori ad ottobre ha visitato i portali ed i motori di ricerca, il 69% un sito di entertainment, il 62% uno di news.
La categoria News and Information è proprio tra quelle con la crescita maggiore nel mese (12,2 milioni di visitatori, +4% da settembre), trainata in particolare dai siti di news online che crescono del 7% rispetto al mese di settembre e superano gli 8 milioni, vale a dire 40 navigatori su 100.
In crescita anche la categoria finance (oltre 8,5 milioni di visitatori, +8% da settembre), trainata dal banking online (6,5 milioni di utenti, +8%), dalle informazioni di tipo finanziario (3 milioni, +16%) e dalla crescita generalizzata nel mese dei siti di assicurazioni, prestiti e pagamenti online.
In ottobre i navigatori sembrano interessati particolarmente alla sfera personale e familiare: in aumento il traffico sui siti dedicati alla salute e al benessere (3,3 milioni di visitatori, +8% da settembre), alla casa e al giardinaggio (1,9 milioni, +23%) e alla famiglia e al lifestyle (6,4 milioni, +8%).

La classifica dei siti e delle applicazioni più visti nel mese.
Stabili o in crescita nel mese tutti i principali players, tra cui si segnalano in particolare gli incrementi di audience di MSN/Windows Live (+3%) che guadagna una posizione nel ranking, l’inarrestabile crescita del fenomeno Wikipedia (+14%) che ha ormai raggiunto i 5 milioni di visitatori e tra gli operatori italiani Seat Pagine Gialle (+6%), La Repubblica (+5%), Corriere della Sera (+10%), RAI (+26%), Tuttogratis (+9%), Telecom Italia (+22%).
Tra le applicazioni da rilevare la continua crescita di MSN Messenger, che con 6,4 milioni di utenti viene ormai utilizzato da un navigatore su 3 e gli incrementi di Skype e iTunes, le applicazioni che sono più cresciute nell’ultimo anno (+104% e +143% rispettivamente).

 
 

Business Video