Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Site selection

Del: 02/04/2004

Quale strategia seguire per scegliere con cognizione di causa il luogo più opportuno per avviare la propria attività?
E’ evidente che a seconda della tipologia di punto vendita varia l’unità geografica da considerare: per un punto vendita Blockbuster o Autogrill la sezione di censimento è l’unita di analisi da considerare, probabilmente per un Multiplex Warner Village o un centro commerciale Sidis l’unità di analisi può essere il comune (o il cap per le grandi città) o addirittura il polo dei consumi.

In realtà il vero valore aggiunto non sta quasi mai nei dati primari quanto nella capacità di definire modelli di stima del potenziale di mercato utilizzando strumenti statistici e di Data Mining.
La possibilità di visualizzazione del potenziale attraverso mappe elettroniche o strumenti di Geomarketing può essere uno strumento molto utile per comprendere in modo intuitivo i fenomeni di concentrazione del potenziale e per definire le priorità di sviluppo
della rete diretta o in franchising.


Ecco in 10 punti la descrizione di una struttura sperimentata per valutare le opportunità di site selection:
 
1. Definire la strategia di sviluppo

2.Calcolare il mercato potenziale

3. Identificare i traffic builder e valutarne la capacità di attrazione per il nostro business

4. Identificare la concorrenza e stimarne la pericolosità

5. Studiare le evoluzioni future del mercato

6. Condurre osservazioni qualitative e dirette sul campo

7. Quantificare la domanda di mercato per prodotti e servizi
identificando gli schemi di comportamento del cliente

8. Identificare specifiche opportunità di Site Location

9. Identificazione delle caratteristiche del sito in funzione delle discriminanti dei punti di vendita esistenti

10. Creazione del Dossier di valutazione per il management

Per conoscere in dettaglio i dieci punti caldi di site selection, clicca sul documento allegato.

 
 

Business Video