Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Macedonia, il piatto ricco del moving-shop di ortofrutta

Del: 26/02/2007

 

Il progetto di Angela Visinoni, pensato per allestire il piccolo Ape 50 Piaggio, consente non solo di ottimizzare l’esposizione della merce di promuoverla attraverso piccoli cartonati.

Il mercato ambulante è un luogo caratteristico della città. Lo spettacolo è messo in scena dalle persone. Urla, colori e profumi si mescolano e si confondono. La ricerca del buon prezzo è l’obiettivo primario. Ma l’esposizione non aiuta, anzi confonde. Per esempio nel comparto ortofrutta non esiste in commercio un sistema espositivo che sia trasportabile, semplice nel montaggio ed efficace nell’esposizione del prodotto. L’allestimento del punto di vendita è affidato alla creatività dell’ortolano che assembla cassette, assi di legno, banchi, griglie e altri elementi di fortuna.
Macedonia, si potrebbe dire, è tutto un altro piatto. Il sistema espositivo per la vendita itinerante di frutta e verdura progettato da Angela Visinoni prevede infatti l’utilizzo di un’apecar (con o senza cassone) per gli spostamenti di luogo in luogo. Il sistema tiene conto dei movimenti eseguiti dagli ambulanti sia nell’allestimento del layout sia durante le operazioni di vendita: per questo non presenta spigoli ed è facile da maneggiare. È pensato in due differenti materiali, alluminio e ferro zincato: le due versioni sono caratterizzate da una struttura grigliata in rete elettrosaldata che consente di alleggerire e quindi facilitare i movimenti di montaggio/smontaggio. Inoltre la struttura grigliata fa riferimento ai comuni banchetti e sistemi espositivi che vengono già utilizzati per i prodotti ortofrutticoli sia nella vendita itinerante sia nella gdo. Per gli spostamenti dal mezzo di trasporto a terra e viceversa il meccanismo utilizzato è quello delle gambe delle barelle dell’ambulanza, ottimale per facilità e praticità.
Le dimensioni del sistema espositivo sono adeguate al modello di apecar più piccolo attualmente in commercio - Ape 50 Piaggio. Gli ingombri di massima dell’elemento chiuso sono: 120 cm di larghezza e altrettanti di profondità, per un’altezza di 28 cm (pianale dell’Apercar 50 = cm 125 x 125). Il sistema aperto misura invece 325 cm di larghezza per 120 di profondità per 76 di altezza. Il peso complessivo stimato del sistema espositivo e della merce non supera i 180 kg circa: 40-50 kg dell’espositore, 80 delle cassette (16 per 5 kg ciascuna), 10–20 kg per gli accessori necessari alla vendita.
Macedonia tenta di risolvere problematiche di praticità e velocità nell’allestimento di un layout itinerante ma suggerisce anche la possibilità di esprimere una comunicazione del prodotto orto-frutta che i sistemi in commercio non hanno. Pubblicità, promozione e consigli d’uso sui consumi aiutano a vendere meglio. La struttura a griglia permette di esporre piccoli cartonati che riproducono prezzi e promozioni di prodotto, anche semplicemente agganciati e facili da rimuovere. Così come le pareti-ante dell’apecar con cassone lasciate dispiegate offrono spazi strategici per consigli d’uso, ricette o una promozione stagionale. E un semplice equipaggiamento con ripiani può trasformare le ante in display prodotto.


Cesare Mercuri

Articolo pubblucato su: Promotion Magazine 105 gennaio 2007
Promotion Magazine  

 

 
 

Business Video