Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Advertising ed evoluzione Tecnologica

Del: 15/03/2007


Il Capitolo Italiano di IAA, International Advertising Association, ha presentato oggi in Assolombarda i risultati della ricerca internazionale “Advertising ed evoluzione tecnologica” condotta su un campione di soci IAA di tutto il mondo. Lo studio è stato realizzato in collaborazione con la società di ricerche Nextplora.
Enrico Babucci, Gruppo Merceologico Servizi per la Comunicazione d’Impresa di Assolombarda, ha aperto i lavori del convegno, moderato da Mattia Losi, Chief Contents Officer de Il Sole 24 Ore e responsabile de ilSole24Ore.com.


Ecco i principali dati emersi dalla ricerca:

L’innovazione dei media
Internet è giudicato dall’85% degli intervistati come un media innovativo o altamente innovativo a pari livello, 84%, con i cosiddetti new media quali la tv su cellulare o su web.
Si tratta di percentuali abbastanza in linea con il tradizionale vissuto di questo tipo di media, sorprende invece che l’outdoor sia giudicato innovativo o molto innovativo dal 62% degli intervistati, ben al di sopra della televisione che viene invece giudicata innovativa solo dal 49%.

Le figure professionali della comunicazione
Secondo il 70% degli intervistati la figura professionale oggi più richiesta è il media planner, ovvero lo specialista in grado di supportare l’azienda nella scelta dei media giusti per raggiungere il target desiderato massimizzando così l’investimento.
Rimane molto ricercata anche la classica figura del copywriter, 62%, seguita però dal Graphic Designer, 56%, figura quest’ultima specializzata proprio nell’utilizzo delle più innovative tecnologie digitali.

La formazione dei giovani professionisti della comunicazione
La formazione dei giovani professionisti della comunicazione viene giudicata adeguata solo da circa la metà degli intervistati. Nello specifico i giovani professionisti delle agenzie pubblicitarie sono giudicati adeguatamente formati dal 57% degli intervistati, quelli delle agenzie media lo sono dal 53% e infine quelli del marketing delle aziende dal 56%. Si tratta di giudizi che forse rivelano la necessità di investire maggiormente nella formazione dei giovani professionisti della comunicazione.


“Scopo della ricerca è stato fornire una percezione qualitativa dell’impatto dei media tecnologici sul settore della pubblicità e sul marketing media mix. Internet, la pubblicità online, i new media ed i motori di ricerca hanno un alto grado di innovazione percepita ed apportano nuove opportunità di crescita per il mercato pubblicitario - ha commentato Andrea Giovenali, Amministratore Delegato di Nextplora – In futuro, i consumatori saranno disponibili alla fruizione di messaggi pubblicitari per ottenere accesso gratuito ai contenuti digitali; inoltre, la mobile tv otterrà il primato del nuovo media dal punto di vista delle revenues che si potranno raccogliere. Sebbene i requisiti strategici determinino la priorità assegnata alla pianificazione media ed all’approccio creativo, la linea guida sarà sempre il marketing.”

Il ruolo di Internet nella comunicazione è stato ulteriormente approfondito da Guerino Moffa, ideatore e fondatore di Televisionet, la prima tv generalista globale nata in rete. Sottolineando il ventaglio di comunicazione integrata che la tv su web offre rispetto ai media tradizionali, Guerino Moffa ha illustrato l’origine del progetto di TVN e il suo percorso di crescita che coinvolge anche la creazione di contenuti per le web tv aziendali. “Mentre il termine comunicazione perde il proprio valore semantico per trasformarsi in sinonimo rappresentante l’audio-video, Internet è giudicato sempre più come un media altamente innovativo anche grazie ai cosiddetti new media quale la tv su web. In questo contesto Televisionet, prima Tv globale integrata in un contesto web, rappresenta un punto di riflessione importante - ha commentato Moffa – La rete consente di raggiungere utenti in tutto il mondo, infatti Televisionet è guardata ed apprezzata in ben 70 Paesi”.


 “La bidirezionalità dell’informazione viene guidata dai driver di cambiamento offerti da Internet: interazione, flessibilità, misurabilità ed immediatezza, gli stessi alla base dell’offerta di prodotti e servizi Google – ha affermato Fabrizio Milano D’Aragona, Industry Head Retail & Local di Google Italia - Ovviamente ciò si riflette anche sulla pubblicità, che attraverso Internet sperimenta nuovi e rivoluzionari modi per stabilire un contatto con i potenziali consumatori", ha dichiarato D’Aragona.

“Grazie alle nuove tecnologie si stanno aprendo sempre nuove opportunità anche per l’emittenza locale - ha commentato Raimondo Lagostena, Presidente del Gruppo televisivo Profit-Odeon Tv - in particolare per quanto riguarda la creazione di palinsesti, contenuti e modalità di trasmissione.”

“Media tradizionali e media digitali sono parte del medesimo sistema caratterizzato da profonde interconnessioni e forti legami di interdipendenza: i media digitali non sottraggono, ma ampliano e innovano i confini delle opportunità espressive per il pubblico, gli editori e gli inserzionisti pubblicitari – ha aggiunto Andrea Fabiano, Responsabile Marketing Strategico Rai.

In relazione alle nuove forme di comunicazione pubblicitaria che la tecnologia è in grado di offrire, Attilio Redivo, Amministratore Delegato di Mediacom, si è soffermato su uno degli aspetti forse più dibattuti del marketing online, quello della misurazione dei ritorni e quindi dell’efficacia del messaggio pubblicitario. Dopo aver illustrato l’impatto della tecnologia nell’ambito dell’offerta di servizi di telecomunicazione, Redivo ha analizzato le possibilità offerte dalla tecnologia in tema di misurazione dei ritorni pubblicitari.

                                                                     Deborah Baldasarre

Per visualizzare il video dell’evento clicca qui!

Scarica la presentazione della ricerca Nextplora, in lingua inglese, nel file allegato!

Scarica il brief della presentazione Google Italia nel file allegato!


Allegati:
Advertising ed evoluzione Tecnologica
Brief presentazione Google Italia

 
 

Business Video