Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

’Tendenze culturali, opportunità e sfide imprenditoriali’

Del: 22/03/2007


"Tendenze culturali, opportunità e sfide imprenditoriali"
: il tema è stato dibattuto durante un convegno A.I.S.M. dedicato al settore. Ecco l’intervento di uno dei relatori, Riccardo Pastore, autore di numerosi articoli e saggi sul marketing enogastronomico.

Il mondo del vino è sempre stato percorso e influenzato da tendenze culturali e sociali, oltre che economiche, che ne hanno caratterizzato le dinamiche; esso a sua volta ha generato trend culturali, prodotto immagini e simboli, diffuso valori che hanno influenzato largamente i comportamenti sociali in varie epoche.
Tale “scambio” fra il mondo del vino e il sistema economico, sociale e culturale generale appare in questa fase più accelerato e più difficile da interpretare soprattutto per la crescente dicotomia di tendenze, posizioni, interessi in campo e per la loro radicalità (oggettiva o talora forzata). Si pensi solo alle seguenti “coppie di opposti” di cui si nutre sempre più la discussione sulla evoluzione del settore, le sue prospettive di sviluppo, il suo sistema di valori e di rappresentazioni simboliche:
·omologazione/”banalizzazione” delle produzioni versus differenziazione/”caratterizzazione”;
·logica “macro” degli assetti produttivi-distributivi versus logica “micro” e diffusa;
·esaltazione delle qualità del territorio reale (ad es. con la “zonazione”) versus esaltazione di territori “virtuali” (ad es. i cosiddetti “cluster vitivinicoli”);
·“global” versus “local” (tanto per non far mancare il prevedibile stereotipo….), etc…

Tali antinomie, sopra espresse con deliberata forzatura esemplificativa e spesso più apparenti che reali, possono rendere più difficile la riflessione per cogliere con lucidità e tempismo alcune opportunità che comunque oggi si presentano al mondo del vino sia dal punto di vista del mercato (aree, segmenti, nicchie emergenti, ecc.) sia dal punto di vista del suo “status” simbolico e culturale (da perfezionare, consolidare, ma non ribaltare ad ogni piè sospinto).
Alcune sfide importanti attendono dunque di essere combattute e vinte per trasformare tali opportunità ipotetiche in occasioni di sviluppo reale per il nostro mondo. La principale, quella che forse tutte le racchiude, è di produrre e diffondere più “valore” lungo l’intera filiera produttiva e commerciale (accrescendo il posizionamento competitivo dei soggetti economici che vi fanno parte) ma anche nel sistema sociale e culturale che a tale filiera è necessariamente connesso.
E’ la sfida più complessa perché deve coniugare la cultura organizzativa e manageriale propria dell’impresa efficiente ed efficace con la cultura della responsabilità più generale (ambientale, territoriale, ecc.) che sempre più spesso ad essa viene chiesta (e che talora comincia a diventare una condizione di accesso ad alcuni mercati). Ma vincere tale sfida - diffondendo una cultura della “efficienza responsabile” (o della “responsabilità efficiente”) - potrà costituire anche un innovativo strumento di promozione del nostro vino, delle sue imprese di punta - ma non solo, del suo sistema di rappresentazione simbolica e - in definitiva - di visibilità complessiva.

                                                                 Riccardo Pastore

Per visualizzare la presentazione, scarica l’allegato!


Allegati:
Convegno AISM

 
 

Business Video