Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Una giornata speciale con Giorgio Rocca

Del: 26/03/2007

Davvero una giornata da ricordare per Nathan Lisignoli, lo studente di seconda media dell’Istituto Bertacchi di Chiavenna che, avendo vinto il concorso “DISEGNA IL CASCO DI GIORGIO ROCCA”, ha trascorso la giornata di domenica 18 marzo con Giorgio Rocca alle Finali di Coppa del Mondo di Sci Alpino a Lenzerheide in Svizzera. Il Concorso indetto dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Sondrio in collaborazione con il Consorzio Turistico Provinciale di Sondrio era rivolto agli alunni delle quinte classi della scuola primaria e delle scuole secondarie di 1° grado della Provincia di Sondrio. Nathan ha vinto battendo la concorrenza di 1.000 giovani artisti-designer e il suo bozzetto è stato serigrafato dall’Alpina sul casco da gara di Giorgio Rocca. Come premio ha avuto la possibilità di trascorrere l’intero week-end a Lenzerheide con la sua famiglia e domenica, accompagnato da mamma Bruna e da Ivo, era nel parterre alle Finali di Coppa del Mondo.

“E’ stato veramente emozionante, racconta Nathan, quando sono arrivato davanti alle tribune mi hanno consegnato un pass speciale con il quale potevo andare nel parterre dove c’erano gli atleti !!! Sulle tribune c’erano quasi 10.000 tifosi ad assistere alla gara e l’ambiente era stupendo, tutti facevano un gran tifo. Giorgio Rocca pur camminando con le stampelle per la recente operazione al ginocchio, è venuto a prendermi all’ingresso e sono stato con lui a seguire lo Slalom Speciale. Non avevo mai visto una gara di sci dal vivo, e Giorgio è stato carinissimo e molto disponibile, mi ha fatto un sacco di complimenti per il disegno e poi mi ha fatto notare i dettagli tecnici della gara, nella postazione dove eravamo mi passavano davanti tutti gli atleti che avevano appena terminato la manche e si fermavano a salutare Giorgio. Tra la prima e la seconda manche l’Assessore Provinciale Maurizio del Tenno ci ha portato il casco e così l’ho potuto consegnare ufficialmente a Giorgio. Giorgio lo ha indossato e ci hanno fatto le interviste. Che emozione ! Poi siamo andati assieme nella cabina della Rai per il commento della seconda manche e anche lì avevamo con noi il casco. Ho fatto un sacco di foto e ho fatto autografare a Giorgio tutto quello che avevo: il cappellino, il pass, le cartoline, i poster e penso già all’invidia dei miei compagni di classe e di mio fratello. Terminata la gara siamo andati a pranzo assieme e abbiamo continuato a scherzare e ridere in compagnia. Poi ci siamo salutati e ci siamo dati appuntamento per giovedì 22 marzo a Sondrio all’inaugurazione della Mostra di tutti i disegni del Concorso. E’ stato un bellissimo week-end, ma in particolare la giornata di domenica è stata meravigliosa e indimenticabile”.

 
 

Business Video