Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Monster.it torna con il virale

Del: 02/04/2007

E’tornato il marketing virale di Monster.it: con “Dimmi per cosa lavori e ti dirò chi sei” si apre la nuova fase di un’iniziativa che permetterà a tutti i job seeker di inviare un originale e simpatico messaggio ai propri amici, diffondendo regione per regione l’utilità del web per trovare lavoro.

Monster.it, osservatorio privilegiato sul mondo del lavoro, ha ideato un nuovo “gioco” rivisitando ironicamente il concept della campagna televisiva recentemente terminata e riproponendone, dunque, i pay off “Io lavoro per…” e “Monster lavora per me”.

Il gioco, cui è possibile accedere attraverso il sito www.monster.it/iolavoroper, mostra una lettera nella quale alla domanda “Dimmi per cosa lavori e ti dirò chi sei” vengono a seguire dieci risposte, come per esempio “Io lavoro per la pagnotta”, “Io lavoro per conoscermi meglio”, “Io lavoro per il Presidente”, “Io lavoro per vederci più chiaro”, e al termine del messaggio, “Monster lavora per me”.

Cliccando sulla risposta preferita, compare automaticamente una foto che rappresenta una rivisitazione spiritosa della soluzione prescelta: se qualcuno lavora per la pagnotta, comparirà un’abbondante e tonda pancia; se si lavora per la poltrona, si visualizzerà un uomo seduto comodo comodo, appunto, sulla sua poltrona, in boxer, con in mano una birra e la maglietta sporca di pizza; se si lavora per il Presidente, compariranno invece una scrivania ed una segretaria sotto a questa inginocchiata.

Un modo simpatico, dunque, se non irriverente per ironizzare sul lavoro degli italiani e per scoprire, grazie al meccanismo della diffusione virale, anche per che cosa lavorano i propri amici. E’infatti possibile inviare loro il medesimo messaggio sottoforma di cartolina e di permettergli così di conoscere Monster.it. sul quale potranno in seguito depositare il proprio curriculum.

Monster.it, 2,7 milioni di visite mensili, 1 milione di utenti registrati e 1 milione e duecentomila CV inseriti nel proprio database, ha affidato il compito di ideare e realizzare questa speciale campagna virale all’agenzia SESONROSE, dove hanno lavorato al progetto la copywriter Federica Ragazzo e i direttori creativi Enrico Carazzato e Max Luzzatti.

La decisione di continuare a raggiungere i propri utenti tramite il virus marketing riproponendo il tema “Io lavoro per…” e “Monster lavora per me”, è stata presa considerando l’enorme successo che la compagna TV, continuata ad oggi via radio, sul web e su altri media non tradizionali, ha ottenuto.

In particolare, l’interesse per la tematica considerata è stato appurato proprio grazie agli utenti di Monster.it, che hanno fornito testimonianze via email a proposito dei motivi per i quali vale la pena lavorare e hanno risposto numerosi, con ben 13.352 voti, al sondaggio presentato online che porta il titolo “Tu per che cosa lavori?”.

“La diffusione virale – dichiara Nicola Rossi, Direttore Marketing di Monster.it – è un meccanismo che ci permette di raggiungere tutti i lavoratori e futuri professionisti, ma non solo, in modo attivo ed efficace. Monster.it, diventato vero e proprio punto di riferimento sul territorio italiano per aziende e candidati, permette infatti loro, tramite questo strumento, di potere essere coinvolti in una vera comunità online dove poter vivere il lavoro sia con leggerezza, grazie ai messaggi simpatici e scherzosi in perfetto stile Monster, sia con serietà, attraverso la scoperta delle infinite potenzialità del web e della comunicazione multimediale che diventano un innovativo strumento per essere formati, informati e, soprattutto per cambiare lavoro e trovare quello dei propri sogni”.

!

 
 

Business Video