Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

b-TV

Del: 03/04/2007


Nuove tecnologie a supporto di un marchio con una storia lunga quasi 130 anni.
Obiettivo: rivitalizzarne l’immagine e fare colpo sui giovanissimi.
E’ l’ultima trovata di Borotalco, celebre brand della Manetti & Roberts, che da qualche giorno ha dato vita a b-tv (http://www.b-tv.tv/it/index.jsp), una televisione online.

Il collegamento tra azienda e tv in realtà non è immediato e lascia ai naviganti la possibilità di avventurarsi tra le pagine del sito, prima di accorgersi che si tratta di un progetto di marketing non convenzionale.

Contraddistinta dai colori verde e rosso, quelli del logo di Borotalco, riprende il modello di Youtube e dà a tutti gli utenti la possibilità di inviare i video, attraverso telefonini e telecamere.

A gestirla sono due giovani reporter, Bruno e Bea (nomi scelti non a caso, vista la presenza dell’iniziale “b”, in pendant con il brand) che invitano i giovani a far crescere la community e a partecipare allo sviluppo della televisione online.

“La nostra sfida- dichiarano i due direttori- è quella di realizzare un progetto innovativo, capace di stimolare la produzione costante di contenuti. Vogliamo mettere a disposizione di tutti un palco virtuale dove confrontarsi con gli altri e far diventare b-tv un punto di riferimento per chi vuole fare spettacolo, giornalismo, televisione”.

Per realizzare il progetto Bea e Bruno, secondo quanto riportano sul sito, hanno a disposizione 365 giorni (un count down in home page segna inesorabile il trascorrere del tempo): se perdono la scommessa, lo sponsor smetterà di finanziare btv, in caso contrario l’iniziativa potrà andare avanti.
Una mossa, anche questa, che rispecchia in pieno le regole del viral marketing  e pare studiata apposta per incentivare la produzione di video.

Una lettera in cui l’azienda annuncia a Bea e Bruno di aver raccolto la loro ’scommessa’ e di volerla finanziare è poi l’ ulteriore “esca” che serve a conferire al sito maggior carattere realtà.
Sulla stessa scia, la mancanza assoluta di link e rimandi dall’official site di Borotalco a btv, che vuol dare agli utenti l’apparenza di un lavoro fai- da- te, confezionato da due intraprendenti esperti di comunicazione appena ventenni.

A leggere fra le righe però è ben chiaro l’intento del marchio anche  sul sito ufficiale: “a partire dal 2002, i giovani, nuovo target della comunicazione, diventano i veri protagonisti degli spot…. Borotalco parla al pubblico di riferimento e … ci riserva in futuro ancora altre sorprese…”.
Con btv abbiamo scoperto la prima.

                                                          Rossella Ivone

 

 
 

Business Video