Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il Viral Marketing

Del: 02/04/2004

Cosa fa diventare un messaggio sul web in un messaggio virale?
Sono quattro i principali motivi che spingono le persone a diffondere un messaggio promozionale:

1. Il valore del prodotto/servizio/contenuto è talmente alto o distintivo da spingerli a condividere la loro esperienza.
2. Il valore del prodotto/servizio aumenta in maniera significativa tante più sono le persone che lo utilizzano.
3. La diffusione del messaggio, sia in termini positivi che negativi, porta a chi lo comunica un vantaggio in termini di riconoscimento sociale.
4. La diffusione del messaggio/prodotto/servizio/contenuto, porta un vantaggio di tipo economico al mittente e/o al destinatario.

Quando si lancia una campagna di Viral Marketing è necessario tenere conto di questi fattori e cercare di fare leva su di essi per massimizzare i risultati.

L’ intervento dell’ utente può essere più o meno attivo e consapevole (nel caso non ci sia intervento esplicito si parla di Frictionless Viral marketing) e può sfruttare l’interesse razionale verso il contenuto diffuso o l’ interesse a fini di intrattenimento.

Un celebre esempio di messaggio che ha sfruttato il divertimento per diffondersi in tutto il mondo è quello della clip intitolata “Tu vuo’ fa’ ‘o Talebano” che, partito dal sito My-Tv, ripreso dai principali portali ed approdato anche in televisione (blob, ilsole24ore.tv, Studio Aperto, Tg1, Tg5, Costanzo Show e Mediamente) è divenuto un vero e proprio cult diffondendosi per tutto il web.


Approfondisci le tematiche del Viral Marketing nei seguenti link: 

» The Truth About Viral Marketing

» Tips for Optimizing Viral Marketing Campaigns

» Unleashing the Ideavirus - S. Godin

» Risorse sul viral marketing di Business 2.0

» Risorse e casi sul viral marketing

 

Visualizza lo studio completo nel documento allegato.

 
 

Business Video