Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Vino e gelato: pace fatta!

Del: 15/05/2007

Chi l’ha detto che il gelato non debba essere abbinato al vino?

Due delizie del palato che finora erano state separate in quanto i loro sapori erano spesso discordanti si sono ritrovate in un’insolita unione. Raffinati accostamenti che esaltano il gusto dolce e prolungano il piacere delle papille gustative sono stati suggeriti nel corso del Winelove da Giuseppe Vaccarini, miglior sommelier del 1978. Concordanza e contrapposizione in cui il gelato e il vino si ritrovano in un’intesa perfetta, in cui nessuno dei due sapori prevarica sull’altro, ma anzi lo completa. Se anche l’acqua bevuta sul gelato deve avere determinate caratteristiche, meglio liscia che frizzante, anche il vino, ovviamente, deve possedere alcune qualità.

Giuseppe Vaccarini ha proposto curiosi accostamenti tra alcune tipologie di gelato di Antica Gelateria del Corso, dai Mignon ai Tiramisù ai Tartufi, e alcune tipologie di vino come i Moscati e Malvasie.
La degustazione ha previsto un crescendo nella ricchezza delle ricette e tutti gli abbinamenti proposti sono stati testati da Vaccarini in due tempi, in modo da garantire un’analisi attenta e dettagliata.
Finalmente dopo tanti divorzi una riconciliazione, questa volta in ambito enogastronomico, per la gioia di golosi e buongustai.

                                                                          
                                                                         Serena Poerio

 
 

Business Video