Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Fare advertising

Del: 02/04/2004

Qual è lo stato dell’arte dell’online advertising in Italia e all’estero?
Una serie di studi (clicca sui titoli in rosso) evidenzia le ultime tendenze in materia e fornisce gli strumenti più utili per integrare le potenzialità della rete al classico marketing mix.

                     E-marketer - IAB annual meeting 
 
Evidence of a turning tide
La presentazione dei risultati del meeting annuale dello IAB
(Interactive Advertising Bureau) e delle previsioni di E-marketer sullo stato dell’online advertising dimostra come, dopo la crisi, il settore sia pronto a ripartire. 
                                         
                                             IAB Italia

Pubblicità su Internet. Edizione 2003
Lo stato dell’arte della pubblicità interattiva in Italia con l’analisi di cinque case history e i pareri di alcuni dei maggiori esperti del settore.

Internet in Italia: lo stato dell’arte

L’integrazione di Internet nel media mix di comunicazione
Lo stato di Internet in Italia e le sue potenzialità: strumenti per l’integrazione del mezzo Internet all’interno del marketing mix. 



                               Interactive Advertising Bureau

Glossary of Interactive Advertising Terms 
Un glossario dei termini utilizzati per descrivere gli strumenti dell’Internet Marketing e dell’Online Advertising.

IAB’s 28 reasos to use Interactive Advertising
L’elenco di 28 motivi / 28 potenzialità dell’ online advertising per cui
un esperto di marketing deve considerarlo nel suo marketing mix.


                                              ClickZ Today

Targeting good behavior
Attraverso il cd “bahavioral targeting”, ossia la “targetizzazione del comportamento online”, è possibile “offrire” agli utenti di un sito un  messaggio pubblicitario, in base al suo comportamento online. La case historyYahoo.

Internet advertisers turn to games
Gli “online games pop-up” sono sempre più utilizzati per “coinvolgere” l’utente attraverso uno strumento che lo faccia divertireal fine di costruire brand awareness o trasformare l’utente in “acquirente”.
Uno studio Nielsen// Net Ratings evidenzia che questo strumento può dare buoni risultati sia in termini di brand building sia in termini di churn rate (ossia trasformazione dell’utente in cliente o in utente registrato). 


                                        Advertising Age

Internet search engine advertising shows major gains 
Il “paid-search”, ossia il pagare per il posizionamento del proprio sito entro un certo “ranking”  per incrementare la revenue da parte di portali e motori di ricerca varrà nel 2003 circa 1,6 miliardi di dollari.

Online ad spending continues to rise 
Continua la crescita degli investimenti in online adv. L’investimento
del settore automotive ha toccato nel 2003 un aumento del 90%
del budget dedicato all’online rispetto al 2002.

 
 

Business Video