Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Kleenex

Del: 19/06/2007


Stanchi dei soliti fazzolettini di carta, così bianchi e anonimi?
Nessun panico: ora è possibile averli su misura, con le stampe delle proprie fotografie o di messaggi a scelta.
L’idea è venuta alla Kleenex, azienda leader del settore negli USA, che ha voluto offrire ai consumatori la possibilità di personalizzare al massimo i prodotti acquistati, giocando una carta finora intentata dai concorrenti.

Rivolto al mercato statunitense e limitato al comparto “fazzoletti da tavola”(venduti in grandi scatole ovali), l’esperimento sta dando ottimi risultati, grazie alla curiosità di migliaia di americani.

Per avere a casa la confezione “fai-da-te” di Kleenex, basta collegarsi al sito www.mykleenextissue.com, inviare la propria foto in formato digitale, abbinare un breve testo e scegliere lo sfondo dei fazzoletti.
Il gioco è fatto: basta solo aspettare una settimana, tempo necessario all’azienda per stampare i fazzoletti e recapitare a destinazione il pacchetto.
Costo complessivo dell’operazione: 4,99 dollari, più le spese di spedizione.

“La personalizzazione è un trend in crescita nel mass market e noi vogliamo soddisfare al meglio le richieste dei consumatori - spiega Peggy Nabbefeldt, direttore marketing del brand - per anni abbiamo offerto una variegata scelta di scatole, con stili e colori differenti a seconda dei gusti dei diversi target. Ora abbiamo compiuto un ulteriore passo avanti, dando alla gente la possibilità di utilizzare creatività e immaginazione per creare fazzoletti davvero unici”.

Fra i primi a utilizzare questa opportunità, alcuni marchi e diversi negozi, che - attraverso il sito - hanno realizzato confezioni “su misura”, con tanto di claim e loghi, mentre in molti hanno scelto i Kleenex per comunicare matrimoni, nascite e lauree.

C’è stato addirittura qualcuno che ha ordinato confezioni personalizzate a seconda dei diversi ambienti della casa, con foto su misura per la camera da letto, la toilette o la cucina.

“Scopo dell’operazione- conclude la Nabbefeldt- è quello di rafforzare il legame emotivo fra i consumatori e il nostro brand. Abbiamo scelto la strada della creatività e dell’espressione individuale: realizzando da sé i fazzoletti, viene naturale legarsi al marchio che permette di celebrare i momenti felici della propria vita con originalità e spese ridotte”.

                                                                     Rossella Ivone 

 
 

Business Video