Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Campioni di imballaggio

Del: 21/06/2007

Interfaccia tra il prodotto e il cliente, il packaging ha un’importanza fondamentale nelle strategie di comunicazione, possedendo oltre che una funzione estetica, una funzione informativa sulla merce acquistata e sui valori aziendali che si vogliono trasmettere al pubblico.










L’attenzione per l’ambiente rientra in uno di questi valori. In occasione del 50° anniversario dell’Oscar dell’Imballaggio, promosso dall’Istituto Italiano Imballaggio e da CONAI, sono stati assegnati i premi alle imprese italiane che hanno adottato soluzioni di packaging a ridotto impatto ambientale.


Il risparmio di materia prima, l’utilizzo di materiale riciclato, l’ottimizzazione della logistica, il riutilizzo, la facilitazione delle attività di riciclo, la semplificazione dell’imballo sono stati criteri utilizzati per scegliere i vincitori tra le 29 candidature finaliste. Da Collistar, per la categoria cosmetici e igiene personale, a Bticino, per il settore elettrico ed elettronico, il premio è andato a tutti quegli imballaggi in cui la compatibilità con l’ambiente è stata presa in considerazione sin dalle prime fasi dell’intero ciclo di vita.
I premi speciali sono andati a: Cartografica Posterla, per la comunicazione,Grandi Salumifici Italiani, per il design & servizio, Deles Imballaggi e Novacart, due premi speciali ex aequo per la tecnologia.

Vermondo Busnelli, Presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio ha affermato: “L’Istituto Italiano Imballaggio è un luogo ottimale per orientare il sistema delle imprese italiane a pensare e progettare imballaggi che siano in linea con le richieste sempre più esigenti della normativa e della competizione internazionale. L’attenzione all’ambiente è ormai un elemento fondamentale del packaging e si aggiunge ai requisiti originari e intrinseci della protezione, della funzionalità e della comunicazione. La prevenzione, sia qualitativa - eliminazione delle sostanze pericolose - sia quantitativa - minimizzazione dei materiali usati - è una via fondamentale che si affianca alle altre opzioni del riutilizzo o della riciclabilità o della valorizzazione energetica per progettare e produrre packaging sostenibili sia economicamente sia ecologicamente.”

“Adottare una politica di prevenzione sull’imballaggio - ha aggiunto Giancarlo Longhi, Direttore Generale CONAI - è il primo passo per ottimizzare l’impatto ambientale dell’intero ciclo produttivo e di recupero dei materiali. La risposta del mondo industriale comincia ad essere significativa: negli ultimi 10 anni, il peso e lo spessore degli imballaggi si è ridotto in misura consistente (lattine di alluminio - 9%, scatoletta acciaio – 30%; bottiglie in plastica da 45 gr. a 30 gr., ecc.) e l’uso dei materiali da riciclo ha raggiunto livelli molto elevati, nel settore cartario, la fibra di riciclo rappresenta il 90% della materia prima di fabbricazione degli imballaggi in cartone ondulato.”

                                                                       Serena Poerio

Per vedere i 7 imballaggi vincitori scarica l’allegato!


Allegati:
Immagini Pack

 
 

Business Video