Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

E- Business realtà e prospettive

Del: 02/04/2004

Come viene percepito l’eBusiness dalle aziende italiane dopo un anno travagliato per l’economia della Rete? E quali sono le prospettive di questo connubio a breve e medio termine?

In attesa di conoscere i risultati relativi all’anno in corso, possiamo affermare che, dopo un avvio stentato, la Net Economy- l’attività collegata cioè ai servizi on line- sta prendendo piede anche nella realtà italiana.

Nonostante il sentiment negativo che ha coinvolto- dopo un iniziale entusiasmo- le attività collegate ai servizi on line e lo sgonfiamento della bolla speculativa dei titoli Internet, le imprese italiane sono sempre più aperte all’utilizzo dei servizi proposti dalla Rete.

E’ quanto emerge da uno studio condotto da Federcomin fra settembre e novembre 2001,che ha coinvolto 1200 imprese della Penisola suddivise in due gruppi: il primo, composto da un campione di 1000 aziende con più di 20 dipendenti; il secondo, costituito da un campione di 200 aziende con oltre 200 dipendenti, scelto per analizzare l’approccio alle applicazioni di eBusiness da parte di un campione qualificato di utenti.

Dalle risposte fornite è emerso un quadro confortante:la Net Economy è sempre più presente anche in fette di mercato legate alle aziende tradizionali (la cosiddetta Old Economy): il 56% del campione intervistato ha già realizzato un’iniziativa di eBusiness, mentre il 12% ha affermato di avere questo obiettivo di prossima scadenza.

Fino a questo momento le applicazioni di eBusiness che hanno più riscosso l’attenzione dei manager e dei responsabili IT delle aziende italiane sono l’eCommerce, l’on line banking e la gestione delle relazioni coi clienti (CRM); hanno invece registrato bassi tassi di crescita l’eProcurement e il Supply Chain management.

Tuttavia, affinché possa realizzarsi un ulteriore sviluppo dell’eBusiness in ambito aziendale, sono necessari ancora altri passi in avanti: il miglioramento delle infrastrutture di rete, un minor costo di implementazione e di gestione delle piattaforme dell’eBusiness e un incremento del commitement delle aziende nei confronti della Net Economy costituiscono la base da cui partire per rendere possibile il matrimonio fra le nostre imprese e la Rete.

Visualizza lo studio completo.

 
 

Business Video