Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Innovazione: il cuore dei servizi a pagamento

Del: 02/07/2007

In un settore come quello dei servizi a pagamento, che per la loro natura immateriale sono maggiormente esposti alla concorrenza, l’innovazione diviene il cuore del business. A questo proposito due delle principali istituzioni accademiche milanesi, il MIP e la Bocconi School of Management, insieme a Sia Ssb, e in collaborazione con il Sole 24 Ore e altri atenei europei, hanno organizzato una tavola rotonda dal titolo: “Il motore dell’innovazione nel business dei servizi di pagamento: un confronto tra mercato e operatori”.
In un settore come questo l’osmosi tra la ricerca e l’impresa risulta necessaria; quindi, tramite la partnership, si può far leva sul prezioso know how del mondo accademico.

Durante l’incontro, è stato affermato che l’innovazione non è solo il frutto della tecnologia, ma anche della creatività e del talento. Ancora una volta, a fare la differenza sono le persone.
Davide Corradi, partner di Boston Consulting Group, ha evidenziato come negli ultimi anni i servizi di pagamento incidano in modo molto impattante sull’esperienza d’acquisto del consumatore: “ I servizi a pagamento coinvolgono circa il 20/25% dell’intero settore bancario, per cui sono una delle frontiere sulle quali le industrie dei servizi si stanno confrontando”.

Per maggiore chiarezza bisogna distinguere tra tre diversi rami dei servizi a pagamento: i micro – pagamenti ( al di sotto dei 10 euro), per cui è richiesta economicità e facilità d’uso, i pagamenti retail, in cui il fattore sicurezza è determinante e i pagamenti corporate, in cui è fattore discriminante è la gestione e la qualità del capitale circolante.
“Bisogna avere il coraggio di fare cose diverse”: queste le parole Filippo Beretta, President e Ceo IdentiCert Inc.

Al convegno ha fatto seguito l’ International Payment System Innovation Award 2006/7, una premiazione dei migliori lavori progettati e realizzati dai ragazzi che hanno presentato business plan concreti e…innovativi.

                                                                       Serena Poerio

 
 

Business Video