Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Griglie Roventi

Del: 18/07/2007

Per tutti i golosi e i patiti della buona carne bovina un evento da non perdere: il secondo Campionato del Mondo di Barbecue.
“Griglie Roventi”, cosi si chiama la manifestazione, vedrà confrontarsi il 26 luglio sul lungomare di Caorle in Veneto,130 team internazionali.
Una sfida inedita, che vedrà accese decine e decine di griglie, per decretare il Re del Barbecue. Tutti avranno la possibilità di rifarsi il palato: la partecipazione alla gara in qualità di concorrenti è aperta a tutti, cosi come l’accesso in qualità di spettatori e la possibilità di degustazione di quanto preparato dai vari team.

A tutti i cuochi sarà fornito il kit di gara: carne bovina veneta, vino veneto, acqua, condimento e grembiule, oltre alla postazione in cui sarà a disposizione tutto il materiale necessario.

L’iscrizione richiede un versamento di 30 euro a coppia, che garantisce, oltre alla partecipazione naturalmente, la possibilità di ritirare il barbecue sul quale si è cucinato.



Durante la serata verrà eletta anche una Miss, il cui titolo, non a caso, sarà quello di “Miss Carbonella”: parametro di valutazione sarà, infatti, l’abbronzatura, più bella. Come dire, dovrà essere cotta al punto giusto!


 “L’anno scorso oltre 5.000 persone hanno vissuto dal vivo un evento unico
– dichiara Luca Zaia, Vice Presidente della Regione Veneto - a queste si sono aggiunti i milioni di italiani che ne hanno sentito parlare in Tv. Griglie Roventi è stato un veicolo promozionale ideale per la nostra offerta turistica e l’ottima carne bovina veneta utilizzata. Nell’edizione del 2007 andremo oltre e avremo l’occasione di estendere la visibilità anche ad altre eccellenze enogastronomiche del Veneto. Turisti e spettatori ancora una volta si renderanno conto di quanto di buono può offrire la nostra regione che, non dimentichiamolo, con 60 milioni di presenze di turisti e 12 miliardi di fatturato è la prima in Italia.”

Una considerazione nasce spontanea: mai come in questo caso il detto “mettere carne sul fuoco” calza a pennello.

                                                                          Serena Poerio

 
 

Business Video