Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Gli italiani rimangono online anche con le vacanze

Del: 03/09/2007

L’arrivo delle vacanze estive non allontana gli italiani dal Web che nel mese di luglio continuano a consultare Internet, soprattutto dall’ufficio. Stabili gli utenti rispetto al mese di giugno: sono 21,4 milioni gli individui che hanno compiuto almeno una connessione al Web da casa o ufficio, oltre 22,2 milioni se si considerano anche gli utilizzatori di applicazioni internet come gli instant messenger e i media player.

Da casa i navigatori riducono il tempo trascorso sui siti di circa 1 ora (13 ore e 3 minuti in media per utente a luglio, l’8% in meno rispetto a giugno), con accessi comprensibilmente molto bassi durante i week-end quando l’estate porta a trascorrere il tempo libero all’aria aperta. Al contrario, rimane intensa la fruizione della rete dall’ufficio. Il tempo speso online aumenta di 1 ora e 46 minuti (26 ore e 57 minuti contro le 25 ore e 10 minuti di giugno). Le pagine Web consultate dal posto di lavoro rappresentano il 46% di tutte le pagine Web viste nel mese.

Rispetto al mese di giugno i settori più frequentati a luglio sono quelli più tipicamente collegati all’entertainment e al tempo libero: i siti di giochi online con 4,6 milioni di utenti (+8% rispetto a giugno), quelli di eventi e spettacoli con 2,9 milioni di utenti (+31% rispetto a giugno) e i siti per la ricerca dell’anima gemella - tutti con forti crescite nel mese - che vengono utilizzati da 2,6 milioni di utenti (+23% rispetto a giugno).

Cresce nel mese di luglio anche la categoria dei siti dedicati alla fotografia che, complici le vacanze, vedono aumentare il traffico in particolare per quanto riguarda la condivisione foto (Flickr, Picasa – il servizio di Google per organizzare e condividere le immagini sul proprio pc – e Slide): sono quasi 4 milioni gli utenti di questa categoria, +7% rispetto a giugno.

Molto attivo è ovviamente anche il comparto dei viaggi online che in estate vive il suo picco stagionale. A luglio 2007 oltre 12,4 milioni di individui hanno visitato un sito di viaggi, il 56% dei navigatori italiani. Quando si parla di viaggi online si intende una realtà composita che va dai siti di mappe (circa 10 milioni di navigatori a luglio, +10% rispetto a giugno), ai siti delle linee aeree (4,5 milioni di individui, +21% da giugno con un ruolo crescente delle compagnie low cost), a quelli degli hotel (4,3 milioni di individui, +8% rispetto a giugno). L’estate si rivela particolarmente proficua per i siti di crociere e trasporto marittimo (1,2 milioni di visitatori, +10%), oltre che per la biglietteria ferroviaria (oltre 4,2 milioni di utenti unici nel mese, +19%). Quasi 7,6 milioni di navigatori (+6%) hanno poi frequentato le agenzie virtuali alla ricerca di offerte di viaggi dell’ultimo minuto.

“Il settore del travel online è da sempre molto congeniale alle dinamiche del mezzo Internet, consentendo un approccio disintermediato, flessibile e, in molti casi, economicamente più vantaggioso per l’organizzazione del proprio viaggio.” commenta Ombretta Capodaglio, Marketing Manager Nielsen//NetRatings. “Per queste ragioni continua ad aumentare la quota di utenza che organizza online le proprie vacanze, acquistando pacchetti viaggio, biglietteria aerea e ferroviaria e soggiorni in hotel, confermando il turismo online tra i principali driver dell’eCommerce nel nostro Paese”.

In calo a luglio l’utilizzo delle applicazioni internet. A crescere rispetto al mese precedente sono solo Google Earth (+2%), Yahoo! Messenger (+3%) e MSN Zone (+17%). Da segnalare l’entrata tra le prime 15 applicazioni di Picasa - il servizio di Google per l’archiviazione e la condivisione delle immagini sul proprio pc – con 580 mila utenti unici.

 
 

Business Video