Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

’Risveglia i tuoi sensi’

Del: 05/10/2007


Lanciare un prodotto attraverso un’operazione innovativa ed emozionale. Questo l’obiettivo di Peugeot Motocycles Italia, che per promuovere il suo nuovo scooter di grossa cilindrata, Geopolis400, ha optato per un’intelligente e ben congeniata operazione di guerrilla marketing messa a punto dall’agenzia Choice Milano.

Per intercettare il target di riferimento, giovani adulti di classe medio-alta, residenti in città e alle prese con traffico congestionato e problemi di parcheggio, è stata inscenata la “protesta dell’accappatoio”.

Lo scenario è stato il centro di Milano: i primi giorni dello scorso settembre, un gruppo di belle ragazze, aggirandosi in accappatoio nelle vie principali della città, hanno spiazzato gli automobilisti, imbottigliati nelle file o fermi ai semafori.
La loro incursione e il monito “Risvegliate i vostri sensi!” tanto brevi quanto sibillini, hanno fatto scattare non solo la curiosità, ma anche la caccia all’artefice di questa operazione, che ha avuto un’eco incredibile per le strade e sul web, dove sono stati pubblicati- grazie alla sapiente regia di CHOICE MILANO- i video della protesta e le foto “rubate” delle ragazze alle prese con gli increduli automobilisti.
Una trovata che ha calamitato l’attenzione della stampa, dei new media e della tv.

Fino a quando la Peuogeot Motocycles non è uscita allo scoperto, facendo tornare all’attacco le avvenenti modelle in accappatoio, ma questa volta a bordo del nuovo Geopolis400.

Immancabile la seconda ondata di interesse fra gli automobilisti, che- svelato il mistero- hanno voluto conoscere meglio il nuovo scooter della casa del Leone.

Una curiosità ben ripagata dalle modelle. E non solo a Milano, sede della prima “protesta”, ma anche in altre cinque città, Roma, Firenze, Bologna, Napoli e Palermo.
Dove, durante l’ora di pranzo, nelle zone ad alta densità di uffici, i TEAM hanno contattato il target di riferimento, arrivando a bordo degli scooter Geopolis, con tanto di accappatoi, caschi e pantofole brandizzati Geopolis400 (http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&VideoID=18078339).
Una volta arrivati a destinazione, sono scesi dagli scooter spiegando alla gente le caratteristiche del nuovo prodotto. Con grande interesse degli avventori.

“Il nostro intento- spiega Fabio Wilhelm Invidia, Direttore creativo dell’agenzia Choice Milano e ideatore della “protesta degli accappatoi” - era quello di portare in strada, nel suo luogo naturale, il prodotto che volevamo lanciare, lo scooter Geopolis400. Abbiamo voluto comunicare una sensazione di libertà e benessere attraverso le ragazze sulle due ruote. E per evitare un appiattimento della nostra idea, abbiamo puntato sulla sorpresa e sull’interazione con i consumatori. Il coraggio che abbiamo avuto ci ha premiato e la nostra case history ha catalizzato l’attenzione dei media, delle varie internet community, ma soprattutto del pubblico che abbiamo incontrato nelle città coinvolte”.

Soddisfatti anche i vertici della Peugeot: “Nel comparto motocycles occupiamo il 3% della quota di mercato, il 5% nel settore “ruota alta”, di cui fa parte Geopolis- spiega il direttore generale della Peugeot Motocycles Italia, Giancarlo Oranges- ma siamo in forte progressione e risultati come questo ci fanno ben sperare in un ulteriore incremento nei prossimi mesi”.

 
 

Business Video