Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Nivea Haus, l‘”oasi” del benessere

Del: 18/10/2007

Connettersi con i clienti a livello fisico: Nivea lancia un’ “oasi” dedicata al benessere e alla cura del corpo, per comunicare il brand attraverso un mix di prodotti e servizi professionali firmati Nivea.

Ad aprile del 2006 Beiersdorf ha aperto il suo primo centro Nivea Haus nel cuore di Amburgo, in Germania. Questo progetto apre un nuovo capitolo nella lunga storia di successo del brand che, nato quasi un secolo fa, ha raggiunto nel 2005 vendite per quasi tre miliardi di euro. Il concept è basato sull’intenzione di stimolare una forte associazione fra il vissuto del brand e il benessere psicofisico, integrando l’offerta di prodotti Nivea (oltre 550) con un’ampia serie di servizi.
“Il centro vuole offrire a tutti la possibilità di concedersi una pausa di benessere per rendere più piacevole la giornata”, sostiene Thomas Schönen, amministratore delegato di Nivea Haus: una missione utile a riequilibrare i ritmi quotidiani quando diventano troppo stressanti.
Il focus della proposta non è la vendita dei prodotti, ma l’esperienza globale offerta alle persone che visitano il centro. Nivea Haus è uno spazio privilegiato in cui brand e clienti possono conoscersi e apprezzarsi in maniera più approfondita.
Il centro ha una superficie di 800 mq e dispone di 26 specialisti dedicati al benessere del cliente; i trattamenti includono la cura dei capelli, del viso, il trucco, la cosmetica, i massaggi. I servizi sono dedicati anche agli uomini, target in crescita e sempre più attento al tema del corpo, del benessere, della bellezza.
Ciascuno dei tre piani evoca dei “mondi immaginari” specifici ed è stato progettato in modo coerente col tema che rappresenta.
Il piano di ingresso si ispira al mondo della Spiaggia ed offre dei servizi relativi al taglio dei capelli e al trucco con specialisti che aggiornano i clienti sulle ultime tendenze dei colori e degli stili. Il Cafè Lounge presente completa il mix dell’ambiente e rafforza la sensazione di un’atmosfera di relax tipicamente da vacanza balneare.
Il primo piano è dedicato al Cielo e ospita tutto il mondo dei cosmetici, qui la clientela può ricevere varie tipologie di trattamenti legati all’analisi del capello o della pelle per individuare i prodotti Nivea più adatti alle proprie esigenze.
Il tema è enfatizzato anche dall’architettura degli spazi che sembra farvi “entrare il cielo” grazie ad ampie vetrate da cui è possibile godere della vista sullo Jungfernstieg, il quartiere centrale di Amburgo.
Il piano seminterrato, infine, è ispirato al Mare. Qui vengono offerti trattamenti di benessere per il corpo: vari massaggi e cure di tipo termale, in un’atmosfera che enfatizza ai massimi livelli gli aspetti di polisensorialità e il riferimento a tutti gli elementi marini.
La cura dei dettagli e la traduzione coerente dei temi si rispecchia anche nelle definizioni creative dei vari trattamenti: “Cloud 9” (Nuvola 9) è un massaggio con schiume e olii particolari; “Island Dream” (sogno dell’isola) è un massaggio che si rifà ad antichi rituali hawaiani.
Anche il razionale mercato tedesco sembra aprirsi alla grande tendenza globale della polisensorialità nell’area di vendita, e rafforza così, con un nuovo esempio, la prospettiva dei brand store, aree retail particolarmente adatte a rafforzare la relazione con i clienti.
I risultati dei primi mesi hanno ampiamente superato le aspettative aziendali, sia per il traffico, sia per il fatturato sviluppato.

Fabrizio Valente (partner Kiki Lab)
Thomas Rotthowe (partner Gruppe Nymphenburg Consult)
Foto: Beiersdorf e Gruppe Nymphenburg Consult

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

Business Video