Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Premio San Bernardino 2007

Del: 29/11/2007

"Per gentile concessione di Brandforum"


Le campagne “Eni-30% Consumare meglio, guadagnarci tutti”, Lactacyd “Prima di tutto donne” e Cial “L’alluminio si trasforma” sono le vincitrici del Premio San Bernardino 2007, l’evento promosso dalla diocesi di Massa Marittima-Piombino in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (che ha selezionato anche quest’anno la short list delle aziende). Un Premio fortemente voluto da monsignor Cantucci, vescovo di Massa Marittima, e intitolato a San Bernardino (patrono dei pubblicitari e originario della cittadina toscana) per generare un momento di riflessione nel e sul mondo della comunicazione pubblicitaria secondo una prospettiva etico-sociale.

 

Motivazione dei premi
Il premio della giuria è stato assegnato a Lactacyd, campagna realizzata dall’agenzia Grey Worldwide perché "la campagna colpisce per il modo originale e diretto di rendere la completezza dell’essere donna nella sua più profonda autenticità, servendosi di un messaggio diretto e confidenziale nei confronti del referente, ben supportato da musica e immagini. Una scelta incisiva e originale per un prodotto femminile a cui è generalmente riservata una comunicazione meno d’impatto".
Vincitrice ex aequo la campagna del Consorzio Imballaggi Alluminio, realizzata da Industree con la seguente motivazione: "la scelta è legata alla volontà di valorizzare un messaggio positivo come quello del riciclaggio e della cura delle risorse del nostro pianeta. CiaL ha saputo affrontare un tema di assoluta rilevanza e attualità con garbo e ironia, contribuendo alla positività del messaggio e alla sua stessa efficacia colta dal pubblico".
L’evento, alla sua quinta edizione, quest’anno ha dato anche vita al “Premio Giovane Consumatore per l’educazione alla visione critica della pubblicità”, un riconoscimento speciale dato dai giovani studenti toscani a una campagna contenuta nella short list. Il Premio è stato assegnato alla campagna di Eni realizzata da TBWAItalia in quanto "la campagna esprime con immediatezza, semplicità e concretezza un messaggio di responsabilità nei confronti dell’ambiente e della vita stessa dell’uomo. La musica e le immagini dello spot, particolarmente coinvolgenti, rafforzano l’attualità e la modernità della tematica. Ottima anche la scelta di momenti dedicati al silenzio e all’ascolto. Infine la campagna è in grado di dispensare consigli che responsabilizzano i cittadini ad un miglior consumo energetico".

Per ulteriori approfondimenti clicca qui

Patrizia Musso

 
 

Business Video