Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Giovanissimi, un target d’oro

Del: 05/04/2004

Leggono fumetti, guardano trasmissioni creative e si divertono con programmi comici, utilizzano molto il cellulare e le nuove tecnologie e hanno a disposizione in media € 2.72 a settimana.
Questo è il ritratto che emerge dalla ricerca Junior 2003, promossa da The Walt Disney Company Italia, Disney Channel, Fila - Fabbrica Italiana Lapis Ed Affini, Istituto Geografico De Agostini, Mondadori Pubblicità, Rai – Radio Televisione Italiana, Vodafone per fornire una fotografia della realtà dei ragazzi di oggi.

La ricerca – giunta alla quindicesima edizione e realizzata dall’Istituto Doxa – si estende a tutti gli aspetti del mondo junior e offre un quadro statistico completo riguardo ai consumi, la diffusione di nuove tecnologie, gli interessi e il tempo libero delle giovani generazioni. Sono stati intervistati 2540 ragazzi tra i 5 e i 13 anni compiuti, ed altrettanti genitori, in 250 comuni di tutta Italia.
Un campione rappresentativo di un universo di 4.892.000 ragazzi.

I PRINCIPALI RISULTATI

La lettura dei fumetti e il libri per ragazzi
Topolino vince e si conferma il settimanale più letto, con un risultato in crescita rispetto al 2002: ben 1.027.000 leggono mediamente nell’ultima settimana un numero di Topolino, il 16.6% in più rispetto all’anno scorso. Il 55% dei ragazzi lo ha letto negli ultimi tre mesi, mentre il 21% ha letto l’ultimo numero della rivista.
Clamoroso risultato degli altri periodici Disney (nella ricerca sono stati monitorati solo alcuni periodici Disney: Topolino, Paperino, I grandi classici, Paperinik, PK, Cip & Ciop, Art Attack, Winnie the Pooh, Minni, Witch, Disney in cucina, Principesse, X-Mickey, Mega 3000): da evidenziare il fatto che il 73% dei ragazzi tra i 5 e i 13 anni ha letto almeno un periodico Disney nel lungo periodo (ossia negli ultimi 12 mesi per i mensili e negli ultimi 3 mesi per i settimanali) se si osserva che il 13% non ha letto nulla.
Sono lettori regolari Disney il 41% dei ragazzi.
Grandissimo successo per Art Attack che risulta il mensile più letto in assoluto negli ultimi 12 mesi, scelto dal 24% dei ragazzi tra i 5 e i 13 anni. Il 10% è rappresentato dai lettori fedeli, che hanno letto anche l’ultimo numero precedente la rilevazione. Sempre in crescita Witch, che ha ragginto l’11% dei ragazzi (contro l’8% del 2002).
Nella lettura dei mensili a fumetti (negli ultimi 12 mesi) il 22% dei ragazzi dichiara di leggere Paperino, mentre I Grandi Classici sono letti dal 18% e Paperinik dal 17%.
Nella conoscenza spontanea totale dei personaggi dei fumetti il primato spetta a Topolino per il 48% dei ragazzi, mentre Paperino è citato dal 37%. Evidente il calo dei personaggi giapponesi: Dragon Ball (25% contro il 40% del 2002), Pokemon (17% contro 25% dello scorso anno) e Digimon (10% contro il 15% del 2002).
Nel gradimento dei personaggi a fumetti si classifica primo Topolino con il 20% dei consensi.
I ragazzi leggono in media più di due libri nel corso di un anno (2.1) e il 65% ha letto almeno un libro nel corso dell’ultimo anno.
I più letti sono i libri di avventura (30%), le fiabe (27%) e i libri a fumetto (17%). Si evidenzia un calo nella scelta di libri di animali (14% contro il 16% del 2002). 

Televisione
I ragazzi dedicano oltre 110 minuti al giorno all’ascolto della TV, circa il 29% del loro tempo libero. In forte aumento il fenomeno dei canali satellitari: il 13% delle famiglie ha un abbonamento a una piattaforma satellitare.
Disney Channel
mantiene la leadership con il 62% di notorietà totale (contro il 57% del 2002), incrementando anche il dato della notorietà spontanea – primo canale citato - : 30% sul campione ragazzi (era 23% nel 2002) e 38% sul campione genitori ( 31% nel 2002).
Grande successo per Art Attack che risulta il programma quotidiano per ragazzi più seguito dal 54% dei ragazzi, e in assoluto il più gradito dal 42% (nel periodo maggio/giugno 2003).
Tra tutte le trasmissioni settimanali per ragazzi Disney Club e Domenica Disney si confermano, nel periodo maggio/giugno 2003, i programmi più seguiti dal pubblico tra i 5 e i 13 anni.
Una novità evidenziata è l’eccezionale successo del genere comico: Zelig risulta tra le trasmissioni settimanali più viste (56%) e gradite (28%) degli ascoltatori, mentre Striscia la Notizia (33%) segue Art Attack nella classifica dei programmi quotidiani favoriti.

Approfondisci nell’allegato tutta ricerca che chiarisce il rapporto fra i giovani e telefoni cellulari, internet, sport, tempo libero e analizza l’ascendente dei ragazzi nelle decisioni di acquisto in famiglia.

 
 

Business Video