Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il Festival di Sanremo è lo specchio dell’Italia di oggi

Del: 10/04/2008

Da uno studio condotto dal nostro Istituto Psycho-Research emerge come il positioning emotivo del Festival di Sanremo (edizione 2008, presentato dalla coppia Baudo-Chiambretti) sia stato decisamente orientato verso la post-maturità. Se il campo semantico individuato nella mente del consumatore, intervistato e incrociato con il database psicolinguistico, tendeva nel 2006 al relax e nel 2007 alla serenità, quest’anno la sua connotazione è effettivamente legata a uno stato catatonico-depressivo.

Questa deriva emotiva, che da una spinta ludico-gregaria è migrata verso l’area masochistica condita con una forte dose di nostalgia (alcuni dei concepts emersi sono: ‘la percezione di una barca che affonda mentre l’orchestra suona’, il ‘dovere prima del piacere’, ‘ho fatto ma non ho visto nulla’, ‘i vecchi tempi’), è oggi comune anche al positioning emotivo dell’Italia. Il nostro paese, infatti, è percepito, dopo le ultime performance governative (sia di destra che di sinistra) come totalmente scarico di attese.
Occorre per il Festival (ma anche e soprattutto per il Paese Italia di cui il Festival è specchio) una grande operazione di ‘retro-tech’: mantenere il DNA e simultaneamente, approntare un grosso cambiamento, quasi un reset. Si tratta dunque di un grande sforzo di ri-fondazione e il parallelismo con la grande azione pianificata per la nuova 500 risulta calzante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gianandrea Abbate


Allegati:
Il Festival di Sanremo è lo specchio dell’Italia di oggi

 
 

Business Video