Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

MayLive Exodus 2008: una tremenda voglia di vivere!

Del: 29/04/2008


Maggio è il mese dei parchi, polmoni verdi della città e fondamentali luoghi d’aggregazione e scambio. Numerosi i progetti di valorizzazione e animazione delle aree verdi promosse da istituzioni e organizzazioni non profit. Parliamo, in particolare del MayLive Exodus 2008, che non è soltanto un grande evento, ormai ricorrente, al Parco Lambro di Milano, ma un impegno portato avanti da oltre vent’anni di lavoro della Fondazione Exodus Onlus di Don Mazzi.

“L’avventura di Exodus è iniziata 20 anni fa proprio nel Parco Lambro di Milano e, da allora, abbiamo lavorato insieme alle istituzioni per riqualificare quest’area cruciale della città - racconta Don Antonio Mazzi, Presidente della Fondazione Exodus - Il nostro impegno, ora, è creare occasioni perché diventi un luogo d’incontro e divertimento per tutti. Questo vuole essere il MayLive: un ricco programma di appuntamenti musicali, sportivi e culturali, dedicato a un pubblico eterogeneo di bambini, giovani, famiglie, nella speranza che questi siano un’opportunità per accedere al parco e finalmente viverlo a pieno”.

Dunque maggio 2008, quinta edizione del MayLive a Milano: un mese di eventi musicali, culturali e sportivi alla “riconquista” del Parco Lambro. Tra gli appuntamenti: una giornata interamente dedicata ai bambini e ai cicloamatori, la Notte Bianca dello Sport, performances di giovani band emergenti e il concerto di Fabio Concato. Un’invasione pacifica e gioiosa, che mira a trasmettere valori forti in un luogo protagonista, in questi anni, di una radicale e positiva trasformazione; un invito rivolto ai residenti della grande Milano a riscoprirlo e goderne in libertà e sicurezza gli spazi. Il motto di quest’anno è: Una tremenda voglia di vivere!, a ribadire e sostenere i valori e l’energia che si vengono a creare solo quando tante persone lavorano insieme per un obiettivo comune. Exodus è infatti nata dall’idea che sia possibile affrontare i grandi problemi sociali in maniera semplice, utilizzando le risorse che ci sono già nelle persone. Exodus sta mostrando come questo sia effettivamente possibile: utilizzando nelle comunità un metodo imperniato sui principi educativi, avvicinando le persone sulle piazze, collaborando a tutti i livelli istituzionali, proponendo ad operatori, educatori, ragazzi, genitori e anche servizi e istituzioni, un vero e proprio cammino. La voglia di vivere non è solo una forza interiore innata, ma si può creare credendo insieme ad un cambiamento possibile e lavorando con fatica per ottenerlo e raggiungerlo.

Ecco perchè il programma di MayLive Exodus 2008 è stato ideato dalla Fondazione Exodus, ma vede la partecipazione di una molteplicità di soggetti diversi, sia del mondo non profit, che istituzionale, ma anche aziende profit sostenitrici della Fondazione e privati cittadini. L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Milano, Assessorato Sport e tempo Libero, della Provincia di Milano e il patronato della Presidenza della Regione Lombardia, per un calendario caratterizzato da week-end a tema e appuntamenti culturali durante la settimana: presentazioni di libri e tavole rotonde. Naturalmente l’ingresso e la partecipazione agli appuntamenti è gratuita.

Si parte domenica 4 maggio con la Giornata dei bambini e della bici. La manifestazione prende il via alle ore 10.30 e prosegue fino alle 18.00 con una serie di iniziative dedicate ai più piccoli e alle loro famiglie. Nella zona del parco limitrofa a La capanna dello Zio Tom, verrà allestita un’area giochi e intrattenimento. Si potranno sperimentare i giochi della tradizione italiana e straniera e partecipare a laboratori creativi per bambini sulla natura. Sarà anche l’occasione per i bambini di incontrare gli illustratori e i fumettisti che hanno disegnato il diario-agenda Tremenda 2008, per farsi realizzare al momento una vignetta o una caricatura.
Domenica non sarà solo la festa dei bambini, ma anche degli amanti della bicicletta. Exodus in collaborazione con Ciclobby e le Guardie Ecologiche Volontarie, infatti, organizza una Cicloescursione alla scoperta del Parco Lambro aperta a tutti, e due momenti Bicisicura, un laboratorio di meccanica della bicicletta per riparazioni in loco della bici e per imparare da sé trucchi e tecniche.
Nel weekend del 9, 10 e 11 maggio il MayLive Exodus si inserisce nel ricco calendario di appuntamenti previsto dall’evento Parco... in Comune, organizzato dal Assessorato Arredo, Decoro Urbano e Verde del Comune di Milano, che coinvolgerà tutti i parchi cittadini, animandoli di spettacoli, giochi, concerti, laboratori. Un forte connubio tra due manifestazioni che, insieme, si fanno portavoce del valore dei grandi polmoni verdi di Milano come centri aggregativi e territori di crescita comune.
Domenica 18 e 25 maggio è di scena la Musica. Il 18 con performance di giovani band emergenti, dai Think Pop agli Elizabeth, che si alterneranno sul palco del MayLive per un grande inno live alla vita. I giovani avranno la possibilità di esibirsi in un contesto di prestigio, fare della loro musica un’occasione di scambio anche con altre band. Il 25 maggio invece è la volta di Musica Classica nel Parco: 37 giovani musicisti dell’orchestra del Conservatorio Nicolò Paganini di Genova rievocheranno atmosfere e suggestioni, ad appassionati e non, che potranno assistere al concerto nella verdeggiante insolita cornice del parco degustando un aperitivo.
Sabato 31 maggio, Notte Bianca dello Sport al Parco Lambro. La Fondazione Exodus apre le porte alla città e dalle 19.00 all’alba del giorno dopo, ospiterà, nei campi sportivi allestiti all’interno della sua storica sede nel Parco Lambro, tornei open di calcio a 5, pallavolo e basket, in collaborazione con il Centro Sportivo Italiano.
Domenica 1 giugno, Fabio Concato si esibirà in concerto alle ore 17.00. Uno dei più noti cantautori italiani, da sempre vicino alla Fondazione, quest’anno dedicherà al MayLive la sua poesia. Mentre Lunedi 2 giugno il pomeriggio si colora grazie all’animazione e alla musica dal vivo che alcuni Dj proporranno, alternandosi sul palco del MayLive.
Gli eventi non si svolgeranno soltanto durante i week-end, ma durante la settimana (nelle giornate di martedì e mercoledì), è aperto il confronto su argomenti di stretta attualità, con un programma di appuntamenti culturali. A tutti i dibattiti è previsto l’intervento di Don Antonio Mazzi e di importanti personalità della politica, della scienza, della cultura e dello sport. Due tavole rotonde dedicate a temi controversi quali: Comunicazione e Fede (martedì 8 maggio ore 11.00) e Comunicazione e Sport (martedì 21 maggio ore 11.00) e happy-hour letterari nel Parco, con presentazioni di libri nella caratteristica cornice de “La Capanna dello Zio Tom”, storico locale del Parco Lambro.

La Fondazione Exodus Onlus conta 25 sedi in otto regioni italiane con comunità residenziali, centri di orientamento e accoglienza, centri diurni, sedi di segretariato sociale, comunità alloggio di reinserimento, attività di ricerca e documentazione. Le sedi sono distribuite sul territorio nazionale con funzioni differenti di presenza e ascolto che sono strettamente legate alla realtà che le ospita. A Milano il Parco Lambro è la sua casa e, come nelle migliori imprese, anche sociali, il MayLive è una vera azione di responsabilità sociale verso quel territorio che da oltre 20 anni è linfa del cammino e delle persone che animano e portano avanti gli ideali della Fondazione.

Ivan Basilico

 
 

Business Video