Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Retail senza frontiere

Del: 09/05/2008


Organizzato da Kiki Lab e dalla rivista Business, in collaborazione con Promotica, Ingenico e Reno, il convegno “Retail senza Frontiere” ha richiamato un folto pubblico, in buona parte fedele all’appuntamento annuale organizzato in occasione della presentazione in anteprima dell’aggiornamento della ricerca internazionale sulle Retail Innovations, che Kiki Lab realizza dal 2003 con i partner del network Ebeltoft. Come sempre il convegno è stato arricchito da numerose testimonianze aziendali; inoltre quest’anno la giornata si è conclusa con una overview di quanto discusso a Barcellona nel recentissimo World Retail Congress, a cui Fabrizio Valente, fondatore di Kiki Lab, ha partecipato in qualità di giurato per l’assegnazione dell’Innovation Award, unico italiano.

Valente ha aperto la giornata illustrando le tendenze emergenti del Retail messe a fuoco nella 4a edizione della ricerca internazionale Retail Innovations. Alcuni trend già analizzati gli anni scorsi stanno rafforzando, come quello delle Polarizzazioni Selettive. Il mercato premia sempre più i posizionamenti chiari e ben differenziati. Fra quelli di successo Valente ha presentato le formule “fast”, che propongono frequenti novità di prodotto, che dall’abbigliamento ora si stanno diffondendo anche agli accessori (Lun’s in Francia con gli occhiali).
L’Amministratore Delegato di Sadas Despar, Marco Orsenigo, che ha presentato il format Despar Express, aperto nella stazione di Porta Garibaldi a Milano nel novembre del 2006. “Il primo vero convenience store Italiano: un punto vendita dove una larga parte dell’assortimento è rappresentata da prodotti pronti per essere consumati”.
Gian Enrico Buso, Managing Director Reno, sponsor del convegno, ha illustrato poi le modalità per trovare le risorse per finanziare la crescita globale delle aziende retail. Fra le varie alternative diverse dall’autofinanziamento, a fornire capitale di rischio i fondi di private equity, che hanno l’esigenza di investire la crescente liquidità in operazioni dove si ottimizza il rapporto rendimento/tempo e vedono nel retail e negli operatori della distribuzione un’ottima opportunità di sfruttare la leva moltiplicatore.
Sergio Comito Viola, Direttore Strategico Out-Of-Home Barilla, ha presentato le formule PastaMealPOINT realizzate in Europa. Un mercato di forte potenzialità che Barilla sta sviluppando grazie a una proposta integrata che offre un piatto di pasta pronto in 35 secondi, di elevata qualità e gusto, con un processo semplice ed economico.
La ricercatrice di Kiki Lab, Laura Giuzzi, ha approfondito poi alcuni dei 25 casi analizzati nell’ultimo aggiornamento della ricerca annuale Retail Innovations 4. Tra questi ‘s Baggers in Germania: un ristorante futuristico in cui le portate arrivano ai tavoli in modo automatico dalla cucina e i clienti possono dare un voto immediato al pasto appena consumato grazie a un PC con touch screen posto sul tavolo.
Gianluca Tositti, Coordinatore Relazioni Esterne Interdis, ha illustrato il primo catalogo socialmente responsabile, appena lanciato, realizzato in carta riciclata e distribuito in oltre un milione di copie, particolarmente originale per l’innovazione dell’approccio adottato. Il catalogo è una pubblicazione che offre un ampio ventaglio di consigli per vivere meglio e in maniera socialmente più responsabile e va bene oltre, dunque, la classica collezione di premi.
È stata poi la volta dell’altro sponsor, Ingenico Italia, che con il Marketing Manager Claudio Carli, ha presentato le architetture per i pagamenti elettronici che possono essere proposte nelle varie realtà del mondo retail, partendo dalle più semplici soluzioni non integrate fino a quelle integrate nei sistemi di cassa più complessi, realizzati anche con aziende leader come Conad e E.Leclerc.
Al termine del lunch, il convegno è ripreso con la case history narrata da Danilo Preto, Direttore Marketing e Affari politico-istituzionali Sisa che ha presentato i nuovi format Quick, che costituiscono una proposta a libero servizio di qualità con il forte coinvolgimento dei fornitori.
Fabrizio Valente ha fornito un contributo conclusivo approfondendo numerosi temi e fornendo vari stimoli raccolti nei seminari del recentissimo World Retail Congress, a cui hanno parteicpato i Top manager di gruppi leader con Ikea, Tesco, Carrefour, Walmart, Zara. Una chiave è emersa con forza: oggi la velocità di azione sul mercato è strategica. Come ha scritto Ralpho Waldo Emerson: “pattinando sopra il ghiaccio sottile, la nostra speranza sta nella velocità”.

Il vivace confronto finale fra i partecipanti si è focalizzato sulla complessità di sviluppare progetti di innovazione in Italia, ma anche sulla convinzione che si stiano creando nuove opportunità anche nel nostro mercato.

 
 

Business Video