Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Huggies al ’Concerto per la vita che ascolta’

Del: 14/05/2008


Anche quest’anno, visto il grande successo delle tre edizioni precedenti, torna il “Concerto per la vita che ascolta”, l’evento organizzato dal Moige – Movimento Italiano Genitori – in collaborazione con Huggies®, il brand di Kimberly-Clark dedicato ai prodotti per l’infanzia.

Huggies®, in accordo con la mission Kimberly-Clark di contribuire all’igiene e al benessere delle persone e in particolare dei più piccoli, è sempre in prima linea per sostenere eventi come il concerto del Moige, il cui scopo è avvicinare le mamme in attesa alla musicoterapica che, in base a studi scientifici di rilievo, porta benefici al nascituro e alla futura mamma. La musicoterapia aiuta nel bambino un maggiore sviluppo del coordinamento motorio, delle attitudini logico matematiche e capacità di concentrazione, oltre a indurre benefici immediati come stabilizzare la pressione della gestante e regolarizzare il battito cardiaco del nascituro. Gli effetti positivi dalla musicoterapia interessano infatti anche la madre, rilassando e favorendo il contenimento dell’ansia.

Huggies® accompagnerà dunque il “Concerto per la Vita che Ascolta” nelle sue quattro tappe: il primo appuntamento sarà il 17 maggio a Saluzzo – Cuneo, cui seguiranno gli eventi di Milano (18 maggio), Roma (25 maggio) e Pescara (31 maggio), che saranno allietati dalle note della Nuova Orchestra Scarlatti per le date di Roma e Milano, dell’Orchestra Sinfonica Ars Musica a Pescara e dell’ensemble “Quintettango” a Saluzzo. Il concerto sarà offerto alle donne in attesa e ai loro accompagnatori, che potranno partecipare gratuitamente compilando l’apposito modulo di prenotazione presente nel sito www.genitori.it, scegliendo la data e la città preferita, oppure telefonando al numero verde 800.96.56.14 - attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato, domenica e festivi dalle 9.00 alle 21.00. Le future mamme partecipanti riceveranno un cd con la musica della serata per continuare la musicoterapia anche nella tranquillità della propria casa.

 
 

Business Video