Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Connecting Management

Del: 17/05/2008



Ti presento una persona che potrebbe fare al caso tuo!
Quante volte abbiamo sentito pronunciare questa frase da un collega ma anche da un amico che mette così in “connessione” due persone, individuando in esse possibili contatti.
L’occasione nasce dal fatto che entrambi possono essere portatori di conoscenze (complementari o necessarie l’una verso l’altra), di competenze (specialistiche o attuali), di opportunità (dell’uno che può essere utile all’altro) ma anche di semplici presupposti che possano far nascere una relazione: “..mi sembrate affini e in sintonia..”.

E’ una abitudine che trova origine nel tradizionale scambio di conoscenze e referenze, meglio noto come “networking”.
Il networking nel suo primo significato indicava lo scambio di connessioni fra i computer di tutto il mondo che venivano messi in rete per favorire le interazioni della comunicazione.
Il networking con il passare del tempo inizia ad assumere un significato come sistema di scambi, fondato su diversi livelli di relazione e di conoscenza. Molte compagnie che propongono prodotti di “largo consumo” oggi utilizzano il sistema “multilivello” proprio per generare ed utilizzare “reti di vendita”, fondate sulla conoscenza e la relazione, che diventano strumento di lavoro, finalizzando lo scambio dei prodotti attraverso metodi di presentazione diretta o indiretta.

Al di là di queste applicazioni e di quelle legate alla consuetudine nei rapporti tra le persone, il vero sistema di creazione di connessioni è rappresentato oggi dalla rete web.
Il World Wide Web (la grande ragnatela mondiale) è uno dei servizi di internet ma soprattutto la più grande rete di computer mai realizzata, tutt’oggi esistente, che copre l’intero pianeta.
Il Web è oggi il sistema più utilizzato e conosciuto dagli utilizzatori di internet. Il servizio mette a disposizione degli utenti uno spazio elettronico per la pubblicazione di contenuti multimediali, oltre ad un mezzo con cui fornire visibilità ai servizi ed ai prodotti, sviluppati dagli stessi utenti.
Il Web è senza dubbio il più formidabile ed efficace strumento di connessione che consente al suo utilizzatore la possibilità di accedere ad un numero pressoché infinito di informazioni; di generare e produrre informazioni e notizie di livello superiore (derivanti dalle loro elaborazioni); di intercettare nuove fonti o solo possibili utilizzatori dei propri servizi e prodotti, rispondendo così appieno alla esigenza che sta alla base di tutte le forme di scambio: la necessità di essere informati e di informare, comunicare, coinvolgere e partecipare.

Altre forme, molto diffuse oggi dai canali web, sono le community e i forum.
Una comunità virtuale o comunità online è, nell’accezione comune del termine, un insieme di persone interessate ad un determinato argomento, o con un approccio comune alla vita di relazione, che corrispondono tra loro attraverso una rete telematica.
Tale aggregazione non è necessariamente vincolata al luogo o paese di provenienza; essendo infatti questa una comunità online, chiunque può partecipare ovunque si trovi con un semplice accesso alle reti, lasciando messaggi su un forum (Bullettin Board), partecipando a gruppi Usenet (Newsgroups o gruppi di discussione), o attraverso le chat room (Chiacchierate in linea) e programmi di instant messaging (messaggistica istantanea) come ICQ, ebuddy, Pidgin, MSN Messenger, Yahoo! Messenger e altri.
Forum (plurale in latino fora, in inglese forums, in italiano forum) può riferirsi all’intera struttura informatica contenente discussioni e messaggi scritti dagli utenti, a una sua sottosezione oppure al software utilizzato per fornire questa struttura.
Un senso di comunità virtuale si sviluppa spesso intorno ai forum che hanno utenti abituali.
I forum vengono utilizzati anche come strumenti di supporto on-line per vari prodotti e all’interno di aziende per mettere in comunicazione i dipendenti e permettere loro di reperire informazioni.
Ci si riferisce comunemente ai forum anche come board, message board, bulletin board, gruppi di discussione, bacheche e simili.
Molti forum richiedono la registrazione dell’utente prima di poter inviare messaggi ed in alcuni casi anche per poterli leggere. Differentemente dalla chat, che è uno strumento di comunicazione sincrono, il forum è asincrono in quanto i messaggi vengono scritti e letti anche in momenti diversi.
Tra le diverse modalità di “connessione”, inoltre,  segnaliamo l’iniziativa, ormai giunta alla terza edizione, promossa dal Gruppo Giovani Imprenditori Assolombarda, denominata  Business Café.
Business Café è un contenitore ideato per offrire l’opportunità di creare nuovo business tra le imprese associate. La formula è molto semplice e si fonda sulla creazione di piccoli gruppi di imprese che, all’interno di una riunione, si presentano a vicenda per condividere successivamente un momento di conoscenza personale davanti ad un buon caffè.
Un’idea vincente se si pensa che ha dato l’opportunità di presentarsi tra loro a duecento aziende manifatturiere e di servizio, che hanno incontrato (nell’ultima edizione) venti buyers della grande distribuzione, per sviluppare contatti e nuove relazioni.

Altro caso è quello di Connecting-Managers®, un Network Relazionale che serve a creare interazioni e scambi fra i professionisti dell’area Marketing & Communication, per far nascere proficue collaborazioni reciproche e diffondere la cultura del Marketing e della Comunicazione attraverso: eventi, manifestazioni, fiere e servendosi anche delle tecnologie e le opportunità offerte dalla Rete Interna.
Connecting-Managers® è una Community ed un social network delle aziende e dei professionisti del Marketing e della Comunicazione.

Tutte queste esperienze, mezzi o sistemi di comunicazione rispondono al bisogno continuo di scambiare informazioni e creare opportunità che non è solo una necessità di natura economica ma sociale; le relazioni tra persona e persona generano di continuo: informazioni, consigli, opportunità o semplicemente producono altre relazioni.
Le moderne organizzazioni oggi dovrebbero stimolare sempre di più questa necessità di scambio e valorizzare le forme di connessione che generano valore aggiunto.
Il marketing manager e soprattutto i direttori commerciali delle organizzazioni sanno bene l’importanza di una buona rete di contatti e di relazioni, che può essere valorizzata ed ampliata mettendo a “sistema” le modalità e gli strumenti praticati.
La sistematizzazione passa attraverso la mappatura di tutte le forme di “connessione” oggi utilizzate e la misura della loro reale ricaduta, per poi pianificare e sviluppare quelle che, per ciascuna azienda e per il settore in cui essa si trova ad operare, sono le migliori ma soprattutto le più efficaci.

Giovanni Volpe
Amministratore Unico di COMITES srl
volpe@comites.mi.it
www.comites.mi.it
           

 
 

Business Video