Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Darsi allo sport

Del: 05/06/2008


La necessità di rinforzare il legame tra etica ed economia dello sport è una questione non più rinviabile: anche negli ambienti sportivi è forte l’esigenza, soprattutto negli ultimi anni - di avviare forme di rendicontazione sociale che riportino lo sport nella sua dimensione di mondo pulito, integro e sano, dalla forte valenza educativa.
Il punto è che se lo sport deve diventare socialmente responsabile, allo stesso tempo anche altri soggetti sono chiamati a compiere un grande salto culturale. Un salto che sempre più spesso è prerogativa di aziende impegnate alla ricerca di un’incisiva politica di solidarietà e di responsabilità sociale. Come a dire che, per un buon cause related marketing, puntare sullo sport conviene sempre di più.

I motivi che spingono tante aziende ad investire cifre considerevoli in sponsorizzazioni sportive sono da ricercare innanzitutto nelle possibilità di accesso ad una piattaforma esclusiva, quella dell’evento agonistico, contraddistinta da un rilevante carico emozionale, ricercatissimo da chi vuole unire il proprio nome ad qualcosa di coinvolgente, avvincente, e socialmente positivo.

Lo sport, in questo senso, diventa un experience provider perfetto, che nello stesso tempo alimenta un marketing capace di garantire un notevole ritorno sociale ed economico sulla comunità e sul tessuto produttivo locale. Avviando una sponsorizzazione sportiva l’azienda fa leva sui sentimenti di una grossa fetta di pubblico, generando così una comunicazione biunivoca dall’altissima qualità e con una forte loyalty perché agisce all’interno di una sfera carica di partecipazione emotiva.

Il tornaconto, anche semplicemente dal punto di vista economico, basterebbe di per sé a giustificare l’investimento. Ma il fattore chiave nel caso di una sponsorizzazione sportiva resta il guadagno in termini di immagine: la cultura della responsabilità sociale rappresenta un ottimo biglietto da visita per le imprese e la rendicontazione non finanziaria è un mezzo eccellente per esprimere al meglio i valori che da sempre caratterizzano lo spirito sociale dello sport.

Alla fine, chi gode di una buona reputazione, dispone pur sempre di un’arma in più per battere la concorrenza.

Romina Pilia

 
 

Business Video