Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

I nostri ragazzi...generazione che ama il copia e incolla

Del: 24/07/2008


"Quella dei nostri giovani è la generazione del copia-incolla. Nello studio manca l’analisi, non c’è uno sfondo metodologico nella ricerca. C’è, poi, una minor voglia di conoscenza. I ragazzi hanno la capacità di sfruttare facilmente tutte le funzioni della rete, di cercare e trovare informazioni. Ma hanno difficoltà a leggerle, interpretarle e, soprattutto di distinguere il vero dalle bufale. Capita spesso che i giovani scarichino testi della Rete che, dopo qualche giorno, sono scomparsi dal web. Internet è veloce, anche nel cancellare le informazioni".

Lo ha dichiarato il professor Francesco Pira al settimanale "Il Friuli", diretto da Giovanni Bertoli, in un ampio servizio, pubblicato alle pagine 4 e 5 nel numero 28 del 18 luglio, firmato da Hubert Londero.
Nell’intervista Pira, sociologo e docente di comuncazione presso l’Università di Udine, sostiene che la colpa di questo stato di cose non è ovviamente solo delle nuove tecnologie.

"C’è - dice Pira - una minor responsabilità da parte degli adulti. Da una parte i genitori spesso non sanno che cosa hanno in mano i loro figli, per questo è necessario elaborare nuove forme di genitorialità, dall’altra la scuola non sa dare un metodo ai ragazzi. L’unico vero modo - conclude il professor Pira- di permettere ai giovani di trovare una loro identità non è il ritorno al passato, ma fare in modo che diverse agenzie educative (scuola, famiglia, oratorio ecc...) affrontino la questione insieme. Si tratta di una nuova frontiera che va superata".

Per leggere l’intero articolo scarica l’allegato!


Allegati:
La generazione del copia e incolla

 
 

Business Video