Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Gli investimenti pubblicitari

Del: 23/09/2008

Advertising: var.% mensile tendenziale


 

 

 

 

 

 

fonte: Nielsen Monthly report settembre 2008
(dati relativi a luglio 2008)

Gli investimenti pubblicitari del periodo gennaio-luglio 2008 hanno raggiunto i 5.239 milioni con un incremento del +0,5% sul corrispondente periodo dell’anno scorso. La variazione di luglio 2008 su luglio 2007 è del -3,7%. Considerando l’andamento a livello di settori, da gennaio si registra un trend positivo per Telecomunicazioni (+4,9%) e Abbigliamento (+10,7%)
Previsioni chiusura 2008: Nielsen (Giu. 08) …+2,6%

Advertising: variazione %  mezzi - tendenziale

 

 

 

 

 

 

 

fonte: Nielsen Monthly report settembre 2008
(dati relativi a luglio 2008)
solo Pubblicità Commerciale Nazionale

L’analisi per mezzo evidenzia sul progressivo a luglio 2008 una leggera crescita della Televisione (+1,5%) e un rallentamento della Stampa (-3,4%). In particolare, i Quotidiani a pagamento registrano il -3,6%, con la Commerciale Nazionale a -7,4%, la Locale a +3,5% e la Rubricata/Di Servizio a -2,3%. Sui Quotidiani sono in forte calo gli investimenti delle Automobili (-18,3%) e della Finanza/Assicurazioni (-16,8%).

Investimenti pubblicitari per regione: peso per regione sul totale

 

 

 

 

 

 

fonte: Nielsen Monthly report settembre 2008
(dati relativi a luglio 2008)

Le aziende con ragione sociale in Lombardia e Lazio hanno generato circa il 64% degli investimenti pubblicitari in Italia. Le aziende del Lazio hanno aumentato gli investimenti del +3,6%. In aumento gli investimenti anche per quanto riguarda le Marche (+16,5%), Liguria ( +7,2%) e Veneto (+ 3,3%). Tra le regioni incluse nella voce “Altre” da segnalare la crescita nel corso di quest’anno di Sardegna (+53%) e Calabria ( 67,3%)

Lombardia: peso % e variazione % degli investimenti dei settori principali

 

 

 

 

 

 


fonte: Nielsen Nielsen Monthly report settembre 2008
(dati relativi a luglio 2008)

Alimentari è il settore che genera la quota maggiore di investimenti in Lombardia nei primi sette mesi dell’anno. Rispetto allo stesso periodo del 2007 però gli investimenti diminuiscono del -3,2%. Aumentano invece gli investimenti delle aziende delle TLC che finora rappresentano il secondo settore nella Regione; in forte crescita Finanza e Assicurazioni (+15,8%) e Cura Persona (+14,0%).

www.nielsenmedia.it

 
 

Business Video