Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Alla Lum di Bari direttamente dal futuro

Del: 29/09/2008

Nei giorni scorsi tre personaggi “venuti dal futuro” hanno invaso le strade delle città pugliesi di Bari e Taranto, sconfinando fino alla vicina Matera in occasione della “Notte Bianca”. Niobe, Neo e Trinity, equipaggio della navicella spaziale “Logos”, con i loro futuristici costumi hanno destato curiosità e incredulità tra i numerosi passanti, creando scompiglio nel tepore d’inizio autunno, segnato anche da un evento commerciale dalla portata internazionale come la “Fiera del Levante”.

La missione assegnata ai tre personaggi consisteva nella consegna di adesivi su cui campeggiava l’indirizzo Internet del blog “The New Be” (thenewbe.myblog.it/), diario di bordo dal futuro del capitano Niobe, attenta osservatrice dei costumi terrestri dal suo osservatorio privilegiato a qualche chilometro dal suolo. Attraverso queste pagine, la misteriosa navigatrice stellare ha lanciato una serie di suggestioni avveniristiche, invitando poi i curiosi a lasciare una testimonianza riguardo la loro idea del domani e di come migliorarsi per far progredire il mondo circostante.

In realtà, dietro ai tre personaggi e al loro blog, altro non vi era che la Lum (Libera Università Mediterranea) di Bari, che ha voluto dimostrare ai giovani, proprio in concomitanza con la chiusura delle immatricolazioni per l’anno accademico 2008/2009 – in programma il prossimo 5 novembre - la sua capacità di parlare un linguaggio moderno, giovane e proiettato al futuro. L’ideale per accompagnarli nel loro viaggio verso una formazione al passo coi tempi e perfettamente in grado di rispondere alle “mutanti” richieste del mercato del lavoro.

Questa originale iniziativa di guerrilla marketing è stata sviluppata da MAB.q, agenzia di comunicazione giovane e dinamica, allo scopo di soddisfare l’intento dell’ateneo pugliese di sensibilizzare i neodiplomati e i giovani in cerca di una buona università ancora indecisi riguardo il loro futuro e le loro aspirazioni. La scelta di differenti canali comunicativi come il web 2.0 e di un intervento anticonvenzionale in stile guerrilla – viral marketing, rientra proprio nella specifica volontà dell’Accademia pugliese di avvicinarsi ai giovani, lacerando quel velo di diffidenza che spesso separa gli atenei dagli studenti.

I responsabili dell’iniziativa hanno confermato l’ottima accoglienza riservata ai tre soggetti dai tanti giovani presenti nei luoghi in cui è scattata l’operazione di guerrilla. Successo testimoniato anche dalle numerose visite al blog, il quale continuerà ad essere anche in futuro un importante strumento di dialogo e confronto non convenzionale tra i giovani e l’ateneo, accanto al sito istituzionale www.lum.it. Proprio grazie a questo strumento, infatti, la Lum è riuscita a gettare un importante seme tra le generazioni più giovani, sempre alla ricerca di un percorso da seguire.

Dalla seconda metà del 2008 MAB.q cura le attività di comunicazione strategica di LUM Jean Monnet, ateneo dal prestigio internazionale. Il primo obiettivo di MAB.q è quello di potenziare l’impatto comunicativo della Libera Università Mediterranea proprio attraverso azioni di questo tipo, che incrocino comunicazione non convenzionale e new media. Da qui scaturirà una partnership lungo tutto il 2009 per un supporto comunicativo a 360°.

 
 

Business Video