Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

L’intrattenimento ai tempi del gioco... digitale

 versione inglese
Del: 31/10/2008

 C’è crisi? I mercati crollano? Meglio non pensarci e...giocare. Se il divertimento resta un modo per evadere (soprattutto in periodi come questo), cambiano modi e strumenti per socializzare. E le aziende, che lo sanno bene, si adeguano con nuove offerte, magari rielaborando grandi classici del passato in versione digitale.

Come il vecchio gioco della bottiglia che adesso è approdato sul cellulare. Se un tempo per giocare era sufficiente un gruppo di imberbi maschi e di giovani ragazzine armati di una bottiglia, adesso è sufficiente un cellulare.
A trasformare l’evergreen in uno strumento di marketing digitale è stata la società Zero9 che sul suo sito offre agli utenti della community la possibilità di scaricare la versione per telefonino del famoso“gioco della bottiglia”. Giocare è semplice: basta scaricare l’applicazione e il cellulare si trasforma nella bottiglia – visualizzata sul display – che ruota su una torta a spicchi colorati, quanti sono i giocatori. Questi si dovranno districare tra numerosi pegni di diversi livelli; è sufficiente lanciare la bottiglia e ... come sempre, il gioco è fatto. La“punizione” si sceglie prima, il malcapitato (o fortunato) destinatario è scelto a caso dalla dea bendata...digitale. Lo scopo è sempre lo stesso: conoscere nuova gente e stringere amicizie. La speranza è che da virtuali possano trasformarsi in rapporti “reali”.

Dal telefonino, al web: curiosando in Rete si scopre anche un altro genere di intrattenimento, la compravendita di“matrioske”. Protagonista assoluta, la mafia. In vendita su eBay molti oggetti hanno come soggetti proprio i mafiosi. Una matrioska, con tanto di lupara, infatti, è comparsa sul portale di aste on-line. La matrioska consiste in ”un
originale Mafioso siciliano scomponibile in 4 pezzi realizzato in robusto legno decorato, alto cm 14,5, con la classica lupara imbracciata”.

All’interno si trovano sempre più piccoli, il brigante calabrese, il gangster americano e il guappo napoletano. Il tutto al modico costo di 9,9 euro. Sullo stesso portale, spendendo solo 14,50 euro, si può acquistare anche una maglietta "modello mafia, nuova collezione 2009" con l’immagine del Padrino e la scritta "Mafia made in Italy".

A segnalare gli insoliti oggetti è il Telefono antiplagio e antiebay che denuncia l’effetto negativo di queste inserzioni sull’immagine del Paese e chiede un intervento delle autorità su eBay per far rimuovere questi annunci. Finora non si è mosso nulla, ma la battaglia antimafia sul web è appena iniziata.

E dopo il web e il cellulare, ecco anche il terzo modo digitale e tutto nuovo di giocare. Si tratta di un nuovo strumento di intrattenimento rivolto alle famiglie. Il nome stesso lo dice: si chiama infatti Family Trainer ed è il gioco per Wii di Namco Bandai, distribuito in Italia da Atari. Dotato di un tappetino colorato, Family Trainer permette di giocare sia in modalità single player che in modalità multiplayer, sfidando gli avversari in prove fisiche divertenti: dal salto dei tronchi, al rafting, dal salto della corda, al lancio dal trampolino.
Secondo la casa produttrice questo nuovo prodotto permette non solo di allenare il corpo, ma anche di aggregare la famiglia e gli amici. Le braccia servono per superare le rapide di un fiume in piena attraverso movimenti frenetici nei quali il wiimote farà le veci di un vero remo; le gambe per correre verso il traguardo o per saltare tronchi che rotolano
rovinosamente nella direzione del giocatore; il bacino per effettuare evoluzioni acrobatiche durante la corsa sui carrelli da miniera. In questo modo, secondo gli ideatori si potranno passare le serate in casa, senza necessità di dover per forza uscire. E in tempi di crisi come questo, una trovata di marketing tanto alternativa ed economica per molti potrebbe essere una buona soluzione per risparmiare!

Rossella Ivone

 
 

Business Video