Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Motomondiale: impenanno le sponsorizzazioni

Del: 05/04/2004

Il Motomondiale nel 2003 vivrà un ulteriore anno di gloria, non soltanto sportiva e di visibilità, ma anche e soprattutto di incremento negli investimenti sponsorizzativi.
 Il grande successo del 2002, confermato dalla media di 2 milioni di spettatori per le dirette su Italia Uno e da un sensibile aumento degli spettatori nei circuiti, attirerà maggiori capitali nell’ evento motoristico.

Dalla Indagine Predittiva Sponsor Value® di StageUp.com e TNS Abacus emerge che gli eventi sportivi che registreranno una crescita degli investimenti in sponsorizzazioni nel 2003 sono proprio il Motomondiale ed il Campionato di Volley Femminile Serie A1.

La crescita del Motomondiale è dovuta a diversi elementi:
» il motociclismo mantiene un alone di eroismo attorno ai piloti;
» il “fenomeno Rossi” (che aumenta costantemente la sua presenza mediatica) ha allargato il bacino di coloro che seguono l’Evento;
» le gare mantengono un alto livello di spettacolarità;
» la disciplina raccoglie sempre più consensi specie tra i giovani;
» nel 2003 farà il suo ingresso nel MotoGp un’altra grande casa motociclistica italiana come Ducati.

Il Campionato di Volley Femminile di Serie A1 ha fatto registrare un aumento sensibile di interesse legato alla vittoria mondiale ma anche alla dinamicità dello spettacolo oltre che al contenuto di fascino espresso dalle protagoniste.
La Formula Uno e il Campionato di Calcio di Serie A vedranno gli investimenti mantenersi sostanzialmente stazionari.
Per quanto riguarda la Formula 1 questo risulta connesso alla forte attenzione verso la Ferrari e Schumacher, un eroe del panorama sportivo italiano. L’Evento tuttavia può essere sfavorevolmente interessato da una eventuale riduzione del bacino di pubblico derivante da evidenti squilibri competitivi del Campionato (già evidenziatisi nel 2002) con conseguente diminuzione della spettacolarità delle corse. Il Campionato di Calcio di Serie A manterrà le posizioni forte del suo grandissimo radicamento culturale e popolare.

Questo seppure si manifestino alcune criticità come:
» violenza negli stadi;
»esasperazione dell’aspetto agonistico;
» sensazionalismo e polemiche veicolate attraverso i media;
» appiattimento dello sport business a puro mercantilismo che trova le maggiori critiche negli ingaggi troppo elevati e nelle deficitarie gestioni societarie

 
 

Business Video