Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Marketing e Advertising Online
IMR n. 1/2002

Del: 05/04/2004

Dall’indagine emerge come per il 2002 si prevedeva una certa convergenza delle aziende investitrici in campagne di comunicazione online verso investimenti di livello intermedio tenuti comunque presenti i vincoli della crescita limitata, in primis, dall’aspetto emotivo, e, dall’altra parte, da una non ancora totale confidenza da parte delle aziende stesse nei confronti del mezzo Internet.

Se nel 2001 sono stati i settori assicurativo-finanziario, dell’ ICT e delle TLC ad aver maggiormente investito in pubblicità online, il 40% degli operatori e il 33% delle aziende si aspettavano per l’anno 2002, complessivamente, un incremento contenuto del mercato della pubblicità online.

Interessante l’emergere di uno spiccato interesse in quelle aziende (il 40% di queste) che prevedevano di inserire Internet nel proprio media mix per il 2002, sebbene, all’inizio, con investimenti contenuti considerati alla stregua di test (inferiori a 10.000 €).

Tale dato è sicuramente confortante e porta a ritenere che, benché con tempi e modi diversi, le aziende sino ad oggi orientate solo ai media offline stiano prendendo atto dell’importanza dei media interattivi per comunicare con il proprio target, introducendoli progressivamente nel loro media mix.


Approfondisci il report sul sito Slash.

 
 

Business Video