Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

E- mail nelle aziende italiane

Del: 14/06/2004



L’ e mail, è cosa risaputa, negli ultimi anni ha rivoluzionato il modo di comunicare, ma anche il modo di fare marketing. Le aziende sono sempre più propense a utilizzarla come strumento di comunicazione verso la clientela e nei primi tre mesi di quest’anno si è registrato un notevole incremento degli invii.

A rilevarlo un’indagine effettuata da Kiwari, in collaborazione con CommStrategy tramite colloqui in profondità con quaranta manager responsabili del marketing digitale di aziende italiane operanti in diversi settori merceologici.
Le aziende dimostrano un atteggiamento ormai maturo nei confronti dell’e mail, considerato come un mezzo in grado di ridurre i costi di relazione coi clienti, efficace sia a livello promozionale che relazionale.

Se l’e-commerce, le assicurazioni e i broker online si confermano come i settori di più avanzato utilizzo dell’e mail marketing, il food, le telecomunicazioni e il largo consumo segnano il passo.
Analizzando la ricerca, emerge inoltre che le diverse strategie di utilizzo dell’e-mail dipendono in modo diretto dal ruolo ricoperto dal web in ogni settore merceologico: una più evoluta concezione del sito si traduce quasi sempre nella necessità di passare a una gestione più diretta e sistematica dell’e-mail sia come canale di comunicazione interattiva con la propria customer base, sia per la gestione e la promozione online dei prodotti e servizi.

L’e-mail dunque per l’azienda non è più solo semplice acquisto di campagne su liste di terzi, ma uno strumento gestito internamente e inserito all’interno di ogni progetto di Loyalty e Crm: in questo senso il settore viaggi, che utilizza le e mail ad integrazione di sistemi di Crm, presenta case history d’eccezione.

Taglio dei costi, immediatezza, redemption più elevate e interattività sono i principali plus percepiti dell’e-mail rispetto al direct marketing tradizionale, ma anche altri sono i vantaggi espressi dai manager intervistati: dalla flessibilità editoriale e della campagna, al targeting, al monitoraggio approfondito e in real time della redemption.

                                                                 Rossella Ivone

Per approfondire i contenuti della ricerca e scaricarla gratuitamente, clicca qui !

 
 

Business Video