Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Ing Direct sponsorizza gli arbitri di calcio

Del: 20/09/2004

Si chiama progetto “Arbitro Campione”, l’accordo concluso da Franco Carraro, Presidente FIGC (Federazione Italiana Gioco Calcio), Tullio Lanese, Presidente AIA (Associazione Italiana Arbitri), Christian Miccoli e Luca Prina, Direttore Generale e Direttore Marketing di ING DIRECT, la banca on line più grande al mondo nota in Italia per Conto Arancio e il simbolo della zucca.
Il progetto “Arbitro Campione” prevede per la prima volta in Italia la sponsorizzazione degli oltre 25.000 arbitri di calcio con uno stanziamento di 8 milioni di euro distribuiti su quattro anni.
La divisa ufficiale degli arbitri presenterà già dalle prossime partite di campionato il simbolo della zucca e i marchi Conto Arancio e Mutuo Arancio, applicati su entrambe le maniche delle giacche dei direttori di gara e dei loro assistenti.
L’accordo prevede che i fondi ricavati dalla sponsorizzazione di ING DIRECT saranno destinati alla crescita professionale dell’Associazione Italiana Arbitri e alle sue attività di organizzazione e formazione.
Particolare attenzione verrà data al reclutamento di giovani arbitri e al loro coinvolgimento in un progetto educativo.
ING DIRECT e AIA svilupperanno iniziative congiunte per promuovere la figura dell’arbitro come uomo etico, atleta e professionista delle regole.
Franco Carraro, Presidente FIGC ha sottolineato come l’accordo di sponsorizzazione rappresenti un modello di riferimento per tutte le discipline sportive: “Questo progetto rappresenta un risultato importante nella storia della Federazione e dell’Associazione Italiana Arbitri. Per la prima volta l’Associazione Italiana Arbitri, oltre allo sponsor tecnico, acquisisce uno sponsor istituzionale.
Le nuove risorse le consentono un rafforzamento organizzativo a tutto vantaggio della crescita professionale della categoria arbitrale, del sistema calcio e dell’intero sistema dello sport italiano. Ci auguriamo che questa nuova esperienza possa rappresentare un modello di riferimento per tutte le discipline sportive”.
 
 

Business Video