Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Un’idea che genera nuovi business

Del: 28/09/2004

Ideare è un’attitudine naturale e a volte anche divertente.Trasformare l’idea in una realtà concreta e in una possibile fonte di ricavo aziendale è un processo più lungo e complesso che richiede convinzione, organizzazione e condivisione delle informazioni.


Dall’idea al lancio di VIVA - Piccola miniserra. Grande passione

- L’idea: Viva nasce dall’intuizione di un appassionato di giardinaggio che conosce bene sogni e desideri di chi ama la natura:" ammirare le proprie piante in casa o in giardino, in qualunque periodo dell’anno".

- Il Progetto: verificata la praticabilità dell’idea, si è passati all’analisi del mercato per verificare l’esistenza di prodotti simili, alla sua progettazione e alla richiesta di Brevetto. Viva è progettata con un’inconfondibile forma di campana e con caratteristiche e modalità di impiego che la rendono unica nel suo genere. La pratica relativa al Brevetto è stata successivamente inoltrata al Ministero per le Attività Produttive, accompagnata da un disegno e da una completa relazione tecnica in cui sono specificate tutte le caratteristiche (dimensioni, peso, ingombro, ecc.).

- La Produzione: alla progettazione è seguita la realizzazione del prototipo, che di solito è affidata ad un’azienda partner che crede nel progetto, nella sua innovatività e nel suo potenziale di business e che investe tempo e risorse. Cercare un partner non è facile e sono necessari tempo, perseveranza e fortuna. Nel caso Viva è stato l’Ing. Spelgatti, Direttore della Agrimec di Casazza (Bg), il primo a mostrare interesse. Ne è nata una collaborazione proficua che ha dato buoni frutti in tempi ristretti: Made, che ha curato la progettazione e la richiesta di Brevetto ha redatto il Piano Marketing, mentre Agrimec, specializzata in serre professionali, ha investito sull’ingegnerizzazione del prodotto e ha messo a punto la produzione della miniserra.

-Il lancio: oggi Viva disponibile sul mercato. Dal prototipo al lancio del prodotto il passo è stato breve. Made oggi cura anche la parte vendite: il primo mercato aggredito è stato quello tedesco, che rappresenta circa il 40% del mercato florovivaistico mondiale.

Ultime considerazioni:
· Viva è tra i pochi prodotti in Italia ad essere brevettato;
· è nato in un arco di tempo relativamente breve (6 mesi) e con investimenti limitati (8.000 euro);
· Viva insegna che collaborazione e partnership tra società complementari consente di ottimizzare le risorse, ripartire i rischi e massimizzare la qualità del risultato.

                                                                Giulio Derobertis
                                                                 Partner Made
                                                           g.derobertis@ma-de.it

 
 

Business Video