Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Etica e leadership nel business

Del: 13/10/2004

Nel contesto di profonda turbolenza che sta caratterizzando questo primo scorcio del millennio è sempre più forte il bisogno di punti di riferimento.

Il divario fra nord e sud del pianeta, il potere delle multinazionali, il dominio delle tecnologie e l’incertezza delle regole finanziarie, rendono indispensabile la presenza di una leadership, sia in ambito aziendale che in tutte le situazioni organizzative di responsabilità.

La teoria della creazione del valore, come ricerca del solo profitto, non sembra essere più esaustiva per il mondo lavorativo, sempre più pervaso da scenari poco rassicuranti, in cui la precarietà è ormai il comune denominatore della vecchia Europa come dell’opulenta America e dell’Asia emergente.

Partendo da questi dati, si è svolto a Roma il IV Leadership Forum organizzato da “The Economist” in collaborazione con Confimprese.

Personalità del mondo degli affari, della cultura e della politica si sono confrontate sul rapporto tra etica ed economia, facendo il punto sull’evoluzione degli stili di leadership e sull’importanza dei contenuti etici nella gestione delle imprese.

Maurizio Sacconi, sottosegretario al Ministero del Welfare è intervenuto dibattendo il ruolo della politica, delle istituzioni e dei regolatori per stimolare la cultura etica d’impresa e la Corporate Social Responsibility, mentre Enzo Cardi, presidente di Poste Italiane, Roberto Monti, AD di Ikea, Mario Resca, presidente di McDonald’s Italia e altri leader del mondo aziendale hanno sottolineato la condivisione di valori e obiettivi come elementi fondanti per una performance d’eccellenza.

Il tennista Adriano Panatta e Carlo Rizzari, direttore d’orchestra, hanno parlato dell’importanza della disciplina, della passione e dell‘ascolto per raggiungere e mantenere il successo, non solo nel mondo sportivo e culturale, ma anche aziendale.

La Social Responsibily come fattore per creare la leadership nel tessuto sociale in cui un’azienda si trova ad operare, è stato uno dei cardini della giornata; per conoscere le case history di successo, clicca qui e quali sono le sue evoluzioni in Italia, clicca qui

Approfondisci la case history Ikea e l’intervento di Carlo Rizzari negli allegati!

 
 

Business Video