Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il sito del vicino è sempre più verde

Del: 27/10/2004


Il libro "Il sito del vicino è sempre più verde", di Lorenzo Cantoni e Chiara Piccini, della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Lugano, studia le complesse dinamiche comunicative che hanno luogo fra committenti e realizzatori di siti internet, tra chi il sito “lo fa fare” e chi “lo fa”, mostrando come una comunicazione inadeguata comporti una perdita di qualità del sito, o un significativo incremento del tempo e del costo per la sua realizzazione.

Mentre il primo capitolo presenta la struttura del libro, e della ricerca da cui ha preso le mosse, il secondo offre una visione d’insieme su che cosa sia un sito web, non tanto inteso come artefatto tecnologico, ma come impresa comunicativo/operativa; nel terzo capitolo gli autori tracciano una sorta di mappa delle incomprensioni e dei fraintendimenti più frequenti, offrendo poi nel quarto alcune strategie comunicative per evitarli e/o superarli.
Al termine, sono presentati itinerari d’approfondimento attraverso un breve percorso biliografico.
Si è soliti trattare dell’analisi dei bisogni dei committenti nell’ambito dell’ingegneria del software – uno dei guru internazionali di questa disciplina, Mehdi Jazayeri, firma la Prefazione al testo –, ma tale analisi chiede d’essere approfondita anche dal punto di vista delle scienze della comunicazione, offrendo così un punto di vista complementare, che unisca all’esprit de géométrie degli informatici anche l’esprit de finesse degli esperti di comunicazione.

Tra le peculiarità del testo – indicato sia per i manager che vogliono far realizzare un sito, sia per gli sviluppatori – vi sono semplicità e immediatezza comunicative: la presentazione delle incomprensioni è realizzata, per esempio, anche attraverso delle piccole scene teatrali, che ne permettono una comprensione immediata e aprono la possibilità al loro superamento.
Non si tratta di un mero esercizio analitico o comunicativo, anzi; una comunicazione migliore consente di progettare, realizzare e mantenere siti di qualità migliore, più idonei dunque per il business: è quanto sottolinea nell’Introduzione Stefano Zanoli, di Kelyan, la società informatica presso cui la ricerca è stata condotta, e conferma nella Postfazione Franco Bernabè, presidente di Kelyan e vice-presidente di Rothschild Europa.

Lorenzo Cantoni - Chiara Piccini
Il sito del vicino è sempre più verde.
ed.  Franco Angeli, Milano 2004
 
 

Business Video