Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Magazine Monitor

Del: 24/01/2002

La capacità di colpire in maniera efficace il target, considerando sia il numero di esposizioni al medesimo messaggio da parte del singolo individuo sia il numero di individui raggiunti dalla comunicazione, è un elemento necessario e fondamentale, ma non sufficiente: si deve valutare il tipo di relazione che i consumatori sviluppano con i singoli veicoli e costruire una comunicazione ad hoc. La coerenza tra il vissuto del media e il messaggio creativo è un punto focale della comunicazione.

È dimostrato che la medesima campagna pubblicitaria su due testate diverse può ottenere da parte dei lettori due valutazioni differenti e talvolta contrapposte: è necessario pertanto determinare la coerenza tra l’annuncio pubblicitario ed il contesto editoriale all’interno del quale deve essere inserito, considerando il target di riferimento, al fine di massimizzare la sua efficacia.

Presentiamo un’indagine svolta da GPF & Associati per The Media Edge con l’obiettivo di ricostruire i percorsi di lettura e l’impatto della pubblicità stampa, monitorando i tratti primari dell’immagine delle varie testate.
È una ricerca sul campo, effettuata intervistando i lettori delle testate e discutendo con loro i singoli annunci pubblicati.

Si dimostra che la pubblicità è come un accessorio per un abito: si valorizzano a vicenda, ma, se mal combinati, generano un senso di fastidio.
L’annuncio non è un passeggero che raggiungerà comunque la destinazione finale, ma è un "ospite/amico" che la rivista presenterà al lettore solo se esiste una sorta di comunanza spirituale.

Per MyMarketingNet il contributo Magazine Monitor.pps nell’area allegati.


Approfondisci la tematica consultando anche gli altri contributi… buona visione.

 


Allegati:
Magazine Monitor

 
 

Business Video