Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il sistema Sport

Del: 09/02/2005

Oggi tutto sta cambiando; l’era post-moderna sarà caratterizzata dalle coordinate culturali dell’individualismo e della fusione tra lavoro e tempo libero.

Gli indici di soddisfazione del cliente sono in forte calo e il consumatore è diventato sempre più esigente e acquista per la funzionalità del prodotto, meno per lo status e l’immagine; si continua
a spendere ma si vuole spendere bene e comprare qualità.

In tale scenario il mercato dello sport si sta risvegliando: dopo un 2003 in cui le sponsorizzazioni non hanno fatto registrare gli stessi tassi di crescita del passato a causa della congiuntura economica, dell’assenza di eventi di interesse mondiale e della difficoltà economica di alcuni decision makers.

Le sponsorizzazioni sportive sono viste sempre più come un nuovo media e sono trattate con un approccio scientifico, anche nella loro analisi.

Più attenzione agli obiettivi sia di sales che di awarness o incremento dell’immagine.
Nel prossimo futuro i nuovi benchmark saranno i ritorni sulle vendite collegate alle sponsorship; altro elemento sarà la possibilità di poter integrare la sponsorship con la comunicazione (adv, pr, eventi, internet, one to one...) e i piani media delle aziende.

I fattori critici di successo nella scelta della sponsorizzazione sono l’opportunità di fare business e avere ritorni sugli investimenti, copertura mediatica garantita, format di sponsorizzazione integrato tra marketing e comunicazione, coerenza tra target dello sponsor e target dell’area da sponsorizzare, presenza di campioni icone che possano veicolare valori.

Sarà importante poter personalizzare le competizione e poter trasformare il messaggio sportivo in one to one: perchè a volte la scelta dell’investimento risiede in ragioni strategiche o scelte tattiche
o addirittura coerenti con la storia dell’azienda.
Sempre più si parlerà di partnership in cui i due attori della sponsorizzazione hanno eguali diritti e sono entrambi proattivi.
La tendenza sarà inoltre verso maxi – contratti, pluriennali in aree sportive di eccellenza dove la copertura mediatica è garantita anche grazie alla presenza di pochi sponsor (Formula 1, serie A, MotoGp, Giro d’italia, basket, Olimpiadi..) ed eccellenti testimonial.

Non vi sono trend che emergono in maniera netta, mentre esiste una forte concentrazione degli investimenti in specifiche aree geografiche (Europa, Usa e Cina), su eventi globali ma anche su sport tradizionali.

 
 

Business Video