Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Dove farai la prossima mossa?

Del: 25/02/2005

Una delle decisioni più delicate e onerose che i manager affrontano è quella del dove, geograficamente inteso, allocare i propri investimenti di marketing.
- Dove aprire un nuovo punto vendita che abbia un’area di attrazione quantitativamente e qualitativamente adatta a raggiungere elevate performance?
- Dove concentrare le attività di volantinaggio?
- Dove distribuire i cataloghi?
- Dove fare affissioni?

Oggi è possibile ridurre la complessità e il margine di errore di queste valutazioni utilizzando modelli e software (checklist, di regressione e gravitazionali) basati su banche dati territoriali costantemente aggiornate che permettono, ad esempio, di stimare l’ampiezza del bacino di mercato e di prevedere il volume d’affari di una nuova location utilizzando dati su:
- potenziale di mercato
- consumi delle diverse merceologie
- concorrenza 

Una delle applicazioni di maggior successo è quella dei modelli gravitazionali.
Tali modelli fondono in un unico approccio metodologico tecniche e strumenti di Geomarketing e algoritmi di statistica e Data mining al fine di stimare, per ciascuna sezione censuaria, la percentuale di popolazione e/o la quantità di consumi che il nuovo punto vendita potrà attrarre tenendo conto di numerosi parametri, tra cui:
- il profilo socio demografico della popolazione residente / lavorativa
- il tempo impiegato dai consumatori per raggiungere la nuova location rispetto alle alternative di consumo concorrenti
- l’attrattività delle alternative di consumo in termini di offerta (dimensione, brand, gamma, ecc.). accessibilità e tempi di percorrenza della rete stradale.

Un’altra importante novità per le aziende che devono affrontare questo tipo di decisioni è rappresentato dai modelli di "qualificazione territoriale" che consentono di rispondere a domande del tipo:
- Dove sono concentrate le zone a maggior flusso di persone, le cosiddette vie dello shopping?
- Dove sono le vie del divertimento?
- Come possiamo individuare una zona a prevalente destinazione residenziale (nighttime population) rispetto ad una business, ossia abitata da una popolazione professionale di giorno (daytime population)? Quali sono le zone di nuova urbanizzazione, che trainano tutta una serie di servizi in termini di allacciamento utenze, ristrutturazioni, arredamenti ecc…?

Rispondere a queste domande riferendosi alla propria città di residenza o alle città più famose è facile. Più arduo è, viceversa, se stiamo parlando di città di provincia sulle quali le aziende devono comunque localizzare le proprie attività di marketing.

Approfondisci tutto il contributo nell’allegato!


Allegati:
Modelli gravitazionali

 
 

Business Video