Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il Papa che amava il web

Del: 04/04/2005

Vogliamo ricordare il Santo Padre con alcuni brani della lettera apostolica "Il rapido sviluppo", scritta in occasione della festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, lo scorso 24 gennaio.

Un messaggio che comunica con forza il pensiero di Giovanni Paolo II sull’importanza dei media e di Internet nella nostra società.

E’ questo il modo in cui MyMarketing.Net vuole rendere omaggio a un grande uomo, a un grande comunicatore, che ha da sempre visto il web come "uno strumento straordinario, che va coltivato e cresciuto senza imbarazzi in un quadro di responsabilità diffusa in chi vi opera e in chi, attraverso questo e gli altri media, fa informazione".

 

"Il rapido sviluppo delle tecnologie nel campo dei media è sicuramente uno dei segni del progresso dell’odierna società....

....... La nostra è un’epoca di comunicazione globale, dove tanti momenti dell’esistenza umana si snodano attraverso processi mediatici, o perlomeno con essi devono confrontarsi. Mi limito a ricordare la formazione della personalità e della coscienza, l’interpretazione e la strutturazione dei legami affettivi, l’articolazione delle fasi educative e formative, l’elaborazione e la diffusione di fenomeni culturali, lo sviluppo della vita sociale, politica ed economica.

In una visione organica e corretta dello sviluppo dell’essere umano, i media possono e devono promuovere la giustizia e la solidarietà, riportando in modo accurato e veritiero gli eventi, analizzando compiutamente le situazioni e i problemi, dando voce alle diverse opinioni. I criteri supremi della verità e della giustizia, nell’esercizio maturo della libertà e della responsabilità, costituiscono l’orizzonte entro cui si situa un’autentica deontologia nella fruizione dei moderni potenti mezzi di comunicazione sociale.

 ....Le nuove tecnologie, in particolare, creano ulteriori opportunità per una comunicazione intesa come servizio..... Si pensi, ad esempio, a come internet non solo fornisca risorse per una maggiore informazione, ma abitui le persone ad una comunicazione interattiva.

 ..... Agli operatori della comunicazione... applico l’invito che fin dall’inizio del mio ministero di Pastore della Chiesa universale ho voluto lanciare al mondo intero: «Non abbiate paura!». Non abbiate paura delle nuove tecnologie! Esse sono «tra le cose meravigliose» — «inter mirifica» — che Dio ci ha messo a disposizione per scoprire, usare, far conoscere la verità, anche la verità sulla nostra dignità e sul nostro destino di figli suoi..."

 
 

Business Video