Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il conflitto di interessi è morto

Del: 02/05/2005


 

In occasione dell’approvazione della legge cosiddetta Più Dai Meno Versi - inserita dal Governo nel Decreto di Competitività all’articolo 15 in cui "è prevista la deducibilità per Onlus e associazionismo di promozione sociale nella misura del 10% del reddito imponibile e fino a un tetto di 70 mila euro l’anno" - è stato realizzato da Roberto Caselli, direttore creativo di Publicis, un annuncio per il Cesvi.

"Il conflitto di interessi è morto" recita l’annuncio perché finalmente "utile sociale e utilità aziendale si incontrano" e, a seguire, elenca ogni attore che ha portato al successo dell’iniziativa e all’approvazione della legge.

Per questo annuncio Publicis ha scelto un tono di voce forte, diretto e chiaro. Il Cesvi, una delle Ong italiane più importanti, vuole con questo annuncio ringraziare tutti gli attori di questa approvazione e, ovviamente, lanciare alle imprese italiane il messaggio di far tesoro di questo strumento legislativo.

L’annuncio è stato creato da Roberto Caselli, direttore creativo di Publicis e Giangi Milesi, responsabile comunicazione del Cesvi.

Guarda l’annuncio, clicca qui!

 

 

 

 
 

Business Video