Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Piccole e medie imprese per il WWF

Del: 25/05/2005

Il WWF Italia lancia in questi giorni il Club Imprese per la Natura che riunisce tutte le piccole e medie imprese italiane che, con una donazione minima di 2.000 euro all’anno, sostengono il lavoro di conservazione condotto dal WWF.
Dopo una breve fase di test condotta a Milano e Roma che ha visto l’adesione di una decina di aziende di vari settori merceologici, ora la possibilità di aderire al Club viene estesa a tutto il territorio nazionale.

“Il WWF ha un sogno: costruire un futuro in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura. In questa impresa, difficile ma bellissima, il WWF è accompagnato dalle aziende che in modo diverso contribuiscono a farlo diventare realtà: ci sono aziende che adottano comportamenti rispettosi dell’ambiente, altre che realizzano strutture per avvicinare la natura ai cittadini, altre ancora che donano abitualmente una parte del loro ricavato per progetti di salvaguardia ambientale. Ma c’è ancora da fare, per questo il WWF ha creato il Club imprese per la natura per riunire tutte le aziende, piccole e medie, che con il loro contributo riescono a fare la differenza dando all’associazione la possibilità di continuare il suo lavoro di tutela dell’ambiente” ha detto Fulco Pratesi Presidente WWF Italia.

Il Club Imprese per la Natura è formato dalle Piccole e Medie Imprese che scelgono di contribuire alla salvaguardia dell’ambiente.
Il WWF, in conformità con la propria missione, collabora con aziende che rispettano l’ambiente ed i diritti umani e che quindi non operano in settori che danneggiano la natura e gli animali quali: caccia e pesca insostenibile, allevamento e agricoltura intensiva, produzione di armi, tabacco, alcolici, industria chimica e petrolchimica, estrazione di minerali, lavorazione di pelli e pellicce, produzione automobilistica e attività connesse, edilizia ad alto impatto ambientale, metallurgia e trasporto aereo e su gomma.

Numerose ricerche in Italia ed Europa hanno messo in evidenza che la pratica della responsabilità sociale e ambientale d’impresa porta numerosi benefici alle aziende.
In particolare una maggiore attenzione agli aspetti ambientali investe l’impresa di un plus che sarà premiato dalla scelta del consumatore; il rafforzamento delle motivazioni dei dipendenti dell’impresa e dunque della coesione interna; la riscoperta di legame tra impresa, comunità e territorio; la spinta all’innovazione e il miglioramento della posizione dell’impresa sul mercato. Tutto questo aiuta a far crescere il reddito d’impresa senza danneggiare l’ambiente.

Il WWF offre, attraverso la formula del Club, lo strumento adatto a valorizzare le donazioni delle PMI, fiscalmente deducibili.
Come prescrive la legge (Dlgs 460/97 art.13, lettera B), le donazioni alle Onlus sono deducibili dal reddito d’impresa:
- totalmente, per erogazioni che arrivano a € 2.065,83;
- fino al 2% del reddito d’impresa, per liberalità superiori a questo importo.

Degli oltre 16 milioni di euro che compongono il bilancio del WWF Italia, nel 2003, il 68% è stato destinato a progetti di conservazione in Italia e nel mondo quali la lotta al commercio illegale di piante e animali protetti, la gestione sostenibile dei fiumi, la promozione della certificazione ecologica del legno, la piantagione di nuove foreste del bacino del Congo, la gestione di 30.000 ettari di natura in Italia tramite le Oasi, le campagne contro le sostanze chimiche tossiche e sul clima, la promozione del turismo responsabile, il sostegno legale a numerose cause.

Chi aderisce al Club attraverso la donazione annuale, beneficia, infatti, dei seguenti riconoscimenti:
- l’uso gratuito del marchio "Imprese per la natura" per le comunicazioni aziendali per la durata dell’adesione;
- il ringraziamento ufficiale da parte del WWF;
- il certificato di adesione annuale al Club Imprese per la Natura;
- la partecipazione all’evento annuale del Club: l’occasione per conoscere da vicino il mondo WWF;
- l’invito a partecipare agli eventi selezionati del WWF;
- 20 inviti alle Oasi: per ammirare la natura salvaguardata dal WWF e per osservare sul campo come vengono gestiti i fondi raccolti dal WWF per uno dei suoi progetti storici;
- un abbonamento gratuito e annuale alla rivista "Panda", per essere sempre informati sui progetti del WWF, in Italia e nel mondo.

Inoltre, il WWF Italia offre la possibilità di organizzare eventi aziendali nelle Oasi più attrezzate del WWF: una opportunità che viene accordata esclusivamente ai membri del Club; l’iscrizione a quota agevolata dei propri dipendenti al WWF, per favorire il coinvolgimento e la sensibilizzazione dei lavoratori alle iniziative supportate dal Club.

Tutte le informazioni sono disponibili anche su wwf.
 
 

Business Video