Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Fine della semplicità

Del: 01/06/2005

Oramai ho perso il conto del numero di volte che ho letto e riletto il bellissimo libro curato da Gianluca Bocchi e da Mauro Ceruti che si intitola “La sfida della complessità”.

E’ un volume pubblicato nel 1985, ma incredibilmente attuale.
Raccoglie diversi saggi di grandi pensatori come Edgar Morin Ilya Prigogine, Francisco K Varala, che riflettono su una realtà che cambia e che diventa sempre più complessa.
Il primo saggio introduttivo di Mauro Ceruti si apre con questa citazione di San Giovanni della Croce: “Per raggiungere il punto che non conosci, devi prendere la strada che non conosci”.
Mi sono sempre occupato di innovazione nei campi del marketing e nella comunicazione e ho cercato di seguire questa filosofia. Oggi le strade che non conosciamo sono numerose, ma la maggior parte delle persone preferisce rimanere su quelle già tracciate.
Il mondo si sta digitalizzando e sta diventando più interconnesso e complesso.
Abbiamo a nostra disposizione una quantità sempre maggiore di media, più scelte di contenuti, servizi, dispositivi di fruizione ed un maggiore “controllo” sul modo in cui lavoriamo, ci informiamo, comunichiamo, impariamo e ci divertiamo.

Se internet a banda larga, il digital video recorder, la televisione on demand, l’ipod, i portable media player, le affissioni dinamiche e la comunicazione digitale sul punto vendita, stanno per cambiare profondamente il nostro modo di fruire contenuti, è evidente che anche la comunicazione dovrà cambiare.

Chissà se i pubblicitari si sono realmente interrogati sui motivi per cui la gente cerca di evitare gli spot con così tanta determinazione.

Il marketing e la comunicazione hanno ancora una visione statica del mondo, in cui è ancora il prodotto ad essere al centro dell’attenzione ed in cui vi sono alcune leve di marketing da utilizzare per fidelizzare dei consumatori, considerati dalla teoria economica animali razionali.

Purtroppo i consumatori non esistono più, ci sono solo persone che acquistano e consumano, ma soprattutto che vivono e che non si lasciano più imbrigliare in schemi rigidi.

                                              Maurizio Goetz 
                                    Consulente di Marketing Digitale 
                         Consigliere Direttivo Associazione Italiana Marketing
                                             m.goetz@vsm.it

Approfondisci l’articolo nell’allegato!


Allegati:
Fine della semplicità

 
 

Business Video