stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 8 Maggio 2013

A New Cloud For Adobe

A quasi un anno dal suo lancio, Adobe annuncia il più importante aggiornamento della piattaforma creativa Creative Cloud (CC). All'Adobe MAX, The Creative Conference, la software house statunitense ha mostrato le principali funzionalità dell'aggiornamento disponibile dal prossimo 17 giugno: l'accesso tramite desktop, web e terminali permetterà infatti agli utenti di rimanere connessi con i lavoro in sviluppo e con i collaboratori attraverso una risorsa centralizzata su cui organizzare e collegare idee, file, impostazioni e notifiche. Tutti i file e gli asset vengono così automaticamente sincronizzati tra desktop, cloud e dispositivi mobili, così come le cartelle, condivise con i colleghi con i quali si collabora.

“Creative Cloud raggruppa tutto quanto serve per realizzare al meglio lavori creativi”, spiega Matteo Oriani,  Solution Consultant Digital Media di Adobe Systems Italia, “semplificando l'intero processo, associando le versioni più avanzate degli tools software con servizi che facilitano lo sviluppo dei progetti in ottica di condivisione e collaborazione”. “Le attività creative necessitano ormai di strumenti efficienti di condivisione e distribuzione”, commenta Alberto Comper, Solution Consultant Digital Media di Adobe Systems Italia. “Con Creative Suite, Adobe sposta il suo mindset strategico dalla 'vendita' di soluzioni e strumenti software alla fornitura in abbonamento di soluzioni cloud-based costantemente aggiornate. Tant'è che gli applicativi delle Creative Cloud non saranno più identificato nelle loro successive release con i tradizionali suffissi CS seguiti da numeri, bensì si parlerà semplicemente di Photoshop CC, o di Illustrator CC, e così via. In questo modo si evidenzia  come la versione disponibile agli abbonati di Creative Suite sia sempre solo quella più aggiornata, via via che gli ingegneri di Adobe introducono migliorie ed evoluzioni”.

L'azienda, inoltre, informa che, benché i prodotti della Creative Suite 6 continueranno a essere commercializzati e supportati, non vi saranno ulteriori sviluppo degli stessi. Adobe infatti si concentrerà quindi nello sviluppo dei software della CC (che include Photoshop CC, InDesign CC, Illustrator CC, Preavvertire CC e Premier Pro CC): questa focalizzazione da un lato velocizzerà le dinamiche evolutive e dall'altro allargherà il ventaglio delle tipologie di interventi innovativi introdotti. Uno scenario in cui appare evidente la volontà di Adobe di facilitare al massimo la migrazione verso la soluzione cloud. L'offerta di abbonamento di Creative Suite, disponibile in “tagli” che vanno dal creativo singolo fino a livello enterprise, prevede infatti facilitazioni per gli utilizzatori di CS6 che volessero adottare la nuova piattaforma.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net