stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 3 Giugno 2014

Apple, arrivano iOS 8 e Yosemite

Dopo aver perso lo scettro di brand con più valore al mondo a favore di Google, Apple si rilancia sul prestigioso palcoscenico della Worldwide Developer Conference. Alla conferenza annuale dedicata agli sviluppatori del brand sono state presentate infatti alcune delle più importanti mai rilasciate nella storia della Mela.

Definito dal sito stesso del brand come 'il più grande lancio da quello dell'App Store', sul palco di San Francisco Tim Cook ha annunciato al mondo la nascita di iOS 8, il nuovo software dedicato agli smartphone di Cupertino. IOS 8, come riporta il sito dello stesso brand, offre una più semplice, più veloce e più intuitiva esperienza all'utente. Per il solo mobile arriva QuickType, la nuova tastiera predittiva più intelligente e personalizzabile (funziona questa che la avvicina a quelle rilasciate da Android). La funzione iCloud Photo Library aiuterà l'utente a raggiungere i propri contenuti multimediali ovunque, da qualunque dispositivo, includendo numerosissime altre opzioni (dalla regolazione di luce e colore all'editing intelligente) che permettono di modificare in tempo reale i propri contenuti su tutti i dispotivi.

Il brand ha fatto poi tesoro della rivoluzione portata da Whatsapp, lanciando Tap to Talk, funzione che consente di mandare una foto o un messaggio vocale con un solo tap; con un solo 'tocco' sarà infatti possibile condividere messaggi vocali, foto e video. Un'altra novità interessante per i device di casa Apple riguarda HealthKit, una sorta di Game Center in cui vanno a finire tutti i dati raccolti dai dispositivi di tracking anche di terze parti; in una schermata abbiamo tutti i nostri parametri vitali come pressione sanguigna, calorie consumate, chilometri percorsi; e se qualcosa non va l’app può contattare contattare il proprio medico. La release più attesa era però probabilmente HomeKit, nuova funzionalità dedicata alla domotica che consente di trasformare il proprio device nel centro direttivo della nostra casa; luci, porte, finestre e telecamere si potranno controllare anche da remoto.

Dedicati ai Pc della Mela è invece Yosemite, il nuovo sistema operativo (OSX 10) che prova, a un anno di distanza, a replicare il grosso successo ottenuto dalla precedente release Mavericks, che “ha totalizzato 40 milioni di copie installate, un record. Equivale al 51 per cento dei computer della Mela. Windows 8 invece è arrivato solo al 14 per cento”. Queste le parole di Cook, che ha poi presentato tutte le nuove caratteristiche del nuovo software: “una nuova potente versione di OS X ridisegnato e raffinata con un look fresco e moderno, nuove potenti applicazioni e nuove continue e  sorprendenti funzionalità che rendono il lavoro di tutti i vostri Mac e dei vostri dispositivi iOS più fluidi che mai”, riporta il sito.

Interessante la nuova versione di Spotlight, con il sistema di ricerca che, rispetto alla versione precedente apre una barra al centro del monitor (non in alto a destra); qui è possibile fare ricerca che contenuti sia sul PC che online con collegamenti diretti al web e all’App Store. Dedicato ai documenti è invece iCloud Drive, che oltre alla condivisione di file propone anche diversi strumenti di editing (come il già citato iPhoto). Uno sviluppo minimalista invece per Safari, che riduce la barra superiore a una stringa dove appaiono anche i siti più visitati e i segnalibri. La novità più interessante è però l’integrazione con iPad e iPhone. Si chiama Istant Hotspot e connette tutti i dispotivi di Apple: ora sarà possibile rispondere alle chiamate ricevute sul telefono direttamente dal computer, usando casse e microfono, oppure chiamare qualcuno usando il telefono come ponte. Una funzione simile è stata lanciata anche per i contenuti: con Handsoff basta uno swype per mandare un contenuto che stiamo visualizzando sul melafonino o sulla tavoletta al computer e viceversa.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net