stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 9 Settembre 2015

Instagram apre al mercato italiano

Periodo di grandi novità in casa Instagram: dopo il lancio dei nuovi formati e dei nuovi filtri, il social network di casa Facebook ha annunciato, nella giornata di ieri a Milano, importanti novità per quanto riguarda il mercato della pubblicità. Dopo un periodo di test su alcuni dei mercati forti (Usa, Giappone, Gran Bretagna, Germania, Francia, Brasile, Australia e Canada) Instagram apre la sua offerta commerciale a 30 nuovi mercati, compreso quello italiano; mercati in cui grandi e piccoli brand potranno così pianificare sul social network per gli amanti della fotografia. Il 30 settembre invece il processo sarà completo e l’offerta commerciale sarà disponibile in tutto il resto del mondo. Audi Italia, Carrera, Chupa Chups, Ford Italia, illy caffè, Mercedes-Benz Italia, Samsung Italia, Toyota Italia, Warner Bros. Entertainment Italia, yoox.com: sono questi i primi brand che hanno già abbracciato l’offerta commerciale del social network.

All’incontro con la stampa Luca Colombo, Country Manager Instragram e Facebook Italia, ha commentato: “Siamo entusiasti di questo ulteriore passo avanti fatto dalla piattaforma, che permetterà alla nostra comunità di connettersi meglio e in modo più diretto con i brand che amano. Le nuove funzionalità che introduciamo oggi permetteranno ad aziende, grandi e piccole, di raggiungere i propri obiettivi di business, offrendo contenuti di forte ispirazione e di altissima qualità visiva”. La pianificazione su Instagram divide la piattaforma con Facebook, quindi non sarà necessario nessun nuovo processo di apprendimento. Un processo perfettamente naturale per chi già pianifica attraverso la piattaforma pubblicitaria del social in blu. Già in un precedente incontro con la stampa, negli uffici italiani di Facebook e Instagram si era discusso dell’imminente apertura al mercato italiano. Nel corso dell’estate, aziende di ogni tipo e dimensione hanno testato le nuove funzionalità con risultati molto incoraggianti e si sta assistendo ad un significativo incremento di richieste da parte degli inserzionisti, in particolare in settori quali e-commerce, turismo, intrattenimento e commercio al dettaglio.

Le peculiarità della piattaforma e le nuove soluzioni già testate con successo nei mercati in cui erano già attivi hanno dimostrato le potenzialità delle immagini, un linguaggio ancora più universale dei post di Facebook che integra e completa l’offerta, grazie alla possibilità di abbinare gli sponsored post alle nuove call to action, inclusa l’attivazione di un link che si apre all’interno del framework di Instagram. Una ricerca condotta in Uk ha dimostrato quali sono le caratteristiche fondamentali che le persone cercano su Instagram: alla base di tutto c’è la costante ricerca di fonti di ispirazione in un’app che, a differenza di Facebook, è nata e vive in mobilità. Già nei mercati in cui erano attive, le business solution hanno generato un aumento significativo dell’adv recall (il ricordo di prodotti e brand a seguito di un’ esposizione ad una comunicazione pubblicitaria su Instagram). Per quei brand che già utilizzano Instagram come vetrina digitale, si aprono quindi nuovi spazi in cui sperimentare nuove soluzioni che vanno dal brand al direct-response.

A questo si aggiungono le ultime novità: dal formato panoramico, ai video ads che possono durare sino a 30 secondi e soprattutto Marquee, un nuovo prodotto premium che aiuterà i marchi ad incrementare la propria awareness, raggiungendo un target più ampio in poco tempo – ideale per eventi quali la premiere di un film o il lancio di un nuovo prodotto. L’adv su Instagram va comunque contestualizzato, è simile in tutto e per tutto a un post normale e deve per questo rispettare la “grammatica” che ha determinato il successo del social. Senza mai dimenticare che resta fondamentale l’ascolto dei consumatori, i loro feedback sono la vera ricchezza per chi investe e per il social stesso.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net