stay

updated!

Vuoi rimanere sempre aggiornato

sulle news di MyMarketing.net?

* Campi obbligatori

Cliccando su "Iscriviti" dichiaro di aver letto e accettato l'Informativa Privacy

stay updated!

Pubblicato: 7 Ottobre 2015

L’ottimo 2015 di PwC

È stata un'ottima annata quella chiusa il 30 giugno da Pricewaterhouse Cooper: come riportato dall'azienda, infatti, i numeri quest'anno sono stati molto positivi, tanto che una tale crescita dei ricavi lordi (cresciuti del 10% fino ai 35,4 miliardi di dollari) non si avevi dal lontano 2007.

Ottime anche le performance dell'Italia, che ha chiuso l’anno fiscale con ricavi pari a 482 milioni di euro (+11% sul 2014). Più in particolare l’area Assurance mostra un incremento del 6% con ricavi a 251 milioni di euro, l’area Advisory registra ricavi in crescita di ben il 17% sul 2014, pari a 150 milioni di euro, mentre l’area Tax and Legal si attesta a 81 milioni di euro (+14% sul 2014). “Il contesto economico internazionale rimane impegnativo, con un quadro economico in costante mutamento, problematiche geopolitiche che creano incertezza per il business e un’aspra competizione nel mercato dei servizi professionali” spiega Dennis M. Nally, Presidente di PricewaterhouseCoopers International Ltd. “Malgrado queste sfide, il Network PwC ha raggiunto risultati eccezionali nell’esercizio 2015 con una crescita del 10% e ricavi oltre i 35 miliardi di dollari”. Ezio Bassi, Territory Senior Partner (TSP) di PwC Italia, chiarisce: “La tecnologia sta trasformando ogni attività di business: stiamo attivando alleanze con i leader di mercato, come Google, per portare ai nostri clienti il meglio delle tecnologie disponibili. Il brand PwC è stato riconosciuto come il più forte nel mondo dei servizi professionali grazie all’operato e la qualità dei nostri 208.000 professionisti. Nel 2015 PwC ha assunto 53.000 risorse e i piani per il 2016 sono ancora più ampi”.

I ricavi nelle tre linee di business: Assurance, Advisory, Tax & Legal
I ricavi globali dell’area Assurance, principale business del network PwC, sono cresciuti sensibilmente (+6%) attestandosi a 15,2 miliardi di dollari, nonostante un mercato molto competitivo e i cambiamenti normativi nel mercato europeo dell’audit. È aumentata la richiesta di servizi diversi dalla revisione contabile legati ai rischi d’impresa, in particolare i forti investimenti in tecnologia hanno consetito a PwC di espandere i servizi in nuove aree quali IT e la sicurezza dei dati e delle informazioni.
I ricavi di PwC nell’area Advisory registrano una crescita notevole (+18%) nell’esercizio 2015 attestandosi a 11,2 miliardi di dollari. Oggi quest’area rappresenta oltre il 30% dei ricavi e PwC ritiene che continuerà a crescere in futuro. L’acquisizione di Strategy& (ex Booz & Company) nell’aprile del 2014 ha contribuito a consolidare la posizione di PwC quale leader mondiale nella consulenza, con servizi che vanno dalla consulenza strategica alla relativa implementazione.
I ricavi complessivi di PwC nell’area Tax & Legal si attestano a 8,9 miliardi di dollari (+7%) beneficiando dell’aumento delle operazioni di M&A e della forte domanda di servizi di transfer pricing.

I risultati per area geografica
In Nord America e Caraibi, PwC ha continuato a crescere in maniera marcata, con ricavi in rialzo del 12%. PwC US ha avuto un anno record con un aumento dei ricavi del 10%, per un totale di 12,2 miliardi di dollari e una forte crescita in tutte le linee di servizio. I ricavi nel Sud e Centro America continuano a crescere (+8%) anche se in misura minore a causa delle condizioni economiche difficili del Brasile.
Anche in Asia i ricavi sono cresciuti del 9% a 4,1 miliardi di dollari con una crescita dell’8% in Cina e Hong Kong e del 17% in India. Sebbene la situazione economica della Cina appaia in rallentamento, i vertici del gruppo rimangono ottimisti e prevedono comunque segnali di crescita.
L’Europa è cresciuta significativamente, con un aumento dei ricavi dell’8% per l’Europa occidentale e del 6% per quella centrale e dell’est. In particolare PwC UK ha conseguito ricavi per 4,1 miliardi di dollari con una crescita del 9% guidata soprattutto dai servizi di revisione e consulenza. Importante la crescita in Italia con un aumento dell’11%, seguita dalla Germania con l’8% e la Francia col 6%.
In Medio Oriente e in Africa, la crescita dei ricavi si è attestata ad un notevole +16%. Buona la crescita anche in Australia e Isole del Pacifico con i ricavi in aumento dell’11%.

newsletter

* Campi obbligatori

newsletter

* Campi obbligatori

MyMarketing.net