hit
counter
Logo MyMarketingNet Small

Una mobilità social e condivisa: è boom di carpooling aziendale

Una mobilità social e condivisa: è boom di carpooling aziendale

Il 2017 è l’anno del boom per il carpooling aziendale: aumentano infatti del 199% (passando in un anno da 20.000 a 59.738) i lavoratori che scelgono di condividere in carpooling il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto e contribuendo a diminuire il traffico veicolare. Un’alternativa di trasporto che ha permesso di risparmiare – quindi di non percorrere – ben 1.714.120 Km, un dato cresciuto del 164% rispetto al 2016, quando i km risparmiati in Italia erano 646.9001. A rivelarlo è il Rapporto Carpooling Aziendale 2017 stilato da Jojob, che ha snocciolato molti interessanti numeri dell’esplosione del carpooling aziendale italiano.

 

  1. Il boom dei viaggi condivisi
  2. Con il carpooling aziendale risparmiati oltre 300mila euro
  3. Lombardia la regione più attiva, tra le province spicca Bologna
  4. Oltre 1.700 aziende coinvolte: Bulgari la più virtuosa
  5. Novembre il mese più “condiviso”

 


Il boom dei viaggi condivisi

Triplicano i viaggi condivisi, che passano da 16.500 ai 45.668 del 2017 (+177%), mentre risultano 1.265.607 i Km percorsi in carpooling da chi si è recato a lavoro trasportando colleghi e amici. Una scelta che dimostra una crescente attenzione per la mobilità sostenibile e che ha permesso di non emettere in atmosfera 222.835 Kg di CO2, pari a un bosco di 11.148 alberi, più del doppio rispetto allo scorso anno (+111%).

 

Il carpooling aziendale coinvolge in Italia oltre 140.000 lavoratori che scelgono di condividere il tragitto soprattutto per la comodità, la riduzione dello stress e le chiacchiere tra colleghi. Più numerosi sono gli uomini (58,8%) che hanno generalmente 35 anni, mentre le donne (41,2%) sono più giovani, con una media di 30 anni. A bordo della stessa auto viaggiano in media 2,31 persone a tratta che percorrono insieme una tratta media di 27,7 km a viaggio.

 

carpooling

 


Con il carpooling aziendale risparmiati oltre 300mila euro

Una condivisione che – spiega Jojob – ha permesso agli utenti di risparmiare sul costo dei trasporti: nel 2017 il risparmio totale, tra passeggeri e autisti, è stato di 339.383 €. Considerando infatti i km risparmiati dai passeggeri di Jojob, si calcolano 257.118 € risparmiati su base annua*. A questi vanno aggiunti gli 82.265 € risparmiati dai soli autisti, che con il carpooling hanno potuto dividere con i propri colleghi il costo degli spostamenti in auto.

 

Analizzando più nel dettaglio la tratta media percorsa dai jojobber (27,7 km), un automobilista che viaggia da solo spende fino a 5,54 €. Con il carpooling e la suddivisione dei costi nel 2017 ha risparmiato, considerando l’equipaggio medio di 2,3 persone, 3,14 € a tratta, e quindi 6,28 € al giorno, calcolando anche il ritorno. Il che, ipotizzando un utilizzo costante del carpooling per 220 giorni lavorativi, ha portato ad un risparmio di 1.381,6 € nell’anno. I più virtuosi, che hanno percorso la tratta media con 4 persone a bordo della propria auto (autista incluso) sono arrivati a risparmiare fino a 1.821,6 € l’anno.

 


Lombardia la regione più attiva, tra le province spicca Bologna

Il servizio di carpooling viene utilizzato in tutta Italia, con una concentrazione maggiore al Nord (50%) dove a farla da padrone è la regione Lombardia, seguita da Emilia Romagna, Piemonte e Veneto. Al Centro si trova il 35% delle aziende che promuovono il servizio di carpooling per i propri dipendenti, con Toscana e Lazio tra le regioni più virtuose.

 

Migliora la concentrazione nel Sud e nelle Isole, che dal 10% del 2016 sale al 15%, grazie soprattutto alla forte crescita che si è registrata da parte delle aziende in Sardegna. I bolognesi risultano i più virtuosi d’Italia in fatto di condivisione, seguiti dai colleghi di Modena e Milano. Si distinguono anche i dipendenti delle province di Torino, Firenze, Roma, Venezia, Belluno e Parma.

 

carpooling

 


Oltre 1.700 aziende coinvolte: Bulgari la più virtuosa

Sempre di più sono le aziende che scelgono il carpooling aziendale di Jojob come soluzione e opzione per i propri dipendenti: attualmente sono più di 1.700, di cui 160 sono grandi aziende. A nomi come Mutti, Bulgari, Ducati, Lavazza, Salvatore Ferragamo, Aeroporti Di Roma, OVS, Philip Morris, Consorzio COOP Nord Ovest, Saipem, Reale Group e Findomestic nell’ultimo anno si sono aggiunti, tra gli altri, EAV, Laika, Gruppo MutuiOnline, CNH Industrial, Lima Corporate, ABS Acciaierie Bertoli Safau. Il principale consorzio attivo è quello del Carnia Industrial Park, in provincia di Udine.

 

Nel corso del 2017 l’azienda più attiva è stata Bulgari: i dipendenti hanno condiviso ben 22.557 viaggi, risparmiando 43.574 kg di CO2, equivalenti a 2.179 alberi. Sul podio delle migliori aziende anche Philip Morris (8.676 viaggi e 15.119 kg di CO2 risparmiata) e Ducati (3.164 viaggi e 5.724 kg di CO2 risparmiata).

 


Novembre il mese più “condiviso”

“I numeri del 2017 sono estremamente positivi e segnalano una sempre maggiore attenzione da parte di aziende e dipendenti nei confronti non solo dell’ambiente, ma anche del risparmio economico e del benessere generale: condividere l’auto significa migliorare e intensificare i rapporti tra colleghi, rendendo più piacevole anche l’esperienza lavorativa”, spiega Gerard Albertengo, CEO & founder di Jojob.

 

“Inoltre da settembre, mese in cui abbiamo rilasciato nuove funzioni dell’app e del portale che rendono ancora più facile e agevole la condivisione dell’auto, abbiamo assistito ad una crescita del 48% dei viaggi certificati e del 65% delle interazioni sulla piattaforma. Novembre poi, come per il 2016, si è confermato il mese con i risultati migliori dell’anno: è stato infatti quello con più viaggi condivisi (5.874), più km risparmiati (171.265) e più kg di CO2 non emessi in atmosfera ( 23.000)”.

Pubblicato il 6 febbraio 2018

Più Letti della Settimana

28/02/2017

Indovina chi entra al supermercato

Fare la spesa oggi, in Italia, può essere quasi un rituale o un autentico momento di gratificazion

03/11/2016

Nielsen, The Rise of Italian Consumer Confidence

Si posiziona a quota 57 l’indice di fiducia Nielsen dei consumatori italiani, in

08/11/2016

Email marketing & eCommerce: la guida per Natale

È alle porte il periodo dell’anno più intenso e potenzialmente più redditizio per chi si occup

12/04/2017

Italia, cresce il gioco online nel 2016: +25 rispetto al 2015

È un settore decisamente in crescita, quello del gioco online. Da qualche anno a questa parte, il

17/01/2017

Journey 2020 Digital Shockwaves in Business

Come si evolverà il business da qui a pochi anni? Lo ha svelato Atos nel suo

08/11/2016

eCommerce, From Black Friday to Christmas

Manca poco al Black Friday, tradizione americana ormai sbarcata in Italia da diversi anni, glorific

07/11/2016

Italian Referendum Sentiment

Qual è l’orientamento dei cittadini che usano internet riguardo al referendum costituzionale che

05/04/2017

BIT Revolution

Si è conclusa ier a fieramilanocity e MiCo Bit - Bo

14/04/2017

"Health/Wellness: food as medicine" di Nielsen: in Italia il cibo chiede più informazioni

Che il cibo il Italia, nella grande maggioranza dei casi, sia diventato ben più di un fenomeno di

07/04/2017

Design For Smart Work

Anche il design, la luce, il colore contano. Anche quando si parla di lavoro: un ambiente migliore

MyMarketing.Net
é una testata giornalistica registrata al Tribunale di Milano n. 327 del 10/05/2004 - Un progetto by TVN srl (P.Iva: 05793330969)